Brescia-Cantù, Alberti: “Consolidare le cose buone fatte finora”

Brescia-Cantù, Alberti: “Consolidare le cose buone fatte finora”

Le parole dell’assistant coach bresciano.

di Fabio Rusconi

“Innanzitutto vogliamo rimarcare quanto sia stato emozionante poter tornare dopo tanti mesi a giocare davanti al pubblico di casa: è una parte fondamentale dell’evento sportivo che ci mancava”.

“La partita contro Cantù rappresenta uno step ulteriore nel percorso di preparazione che ci porta verso l’inizio delle competizioni ufficiali, campionato ed EuroCup – prosegue Alberti -. Nelle due partite con Milano abbiamo dimostrato un progressivo consolidamento della struttura offensiva e difensiva del nostro team. Stiamo lavorando molto per stringere le maglie in difesa e raggiungere un livello di organizzazione che ci permetta di abbassare l’efficienza dei nostri avversari e di aumentare le palle recuperate e i rimbalzi, in modo da poter correre il campo”.

“In attacco stiamo trovando ogni volta di più l’intesa e l’identità della nostra squadra, che non è cosa scontata dato l’innesto di numerosi giocatori nuovi in tutti i ruoli – conclude l’assistant coach della Germani -. Cantù è una squadra a cui piace attaccare nei primi secondi dell’azione: in fase difensiva, sarà fondamentale limitare l’impatto di questo fattore e contenere le situazioni di gioco rotto, nelle quali sono bravissimi a creare soluzioni estemporanee, affidandosi al talento individuale di giocatori come Smith, all’esperienza di Leunen e all’atletismo di Thomas e Kennedy. In fase offensiva, invece, cercheremo di mettere in campo il sistema che stiamo creando in allenamento, in grado di valorizzare i punti di forza dei nostri giocatori”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy