Brescia-Cremona, la sala stampa: le parole di Esposito e Sacchetti

Brescia-Cremona, la sala stampa: le parole di Esposito e Sacchetti

I due coach hanno parlato del derby lombardo che ha visto trionfare la Leonessa.

di Fabio Rusconi

Vincenzo Esposito (coach Brescia): “Avevo chiesto un certo tipo di atteggiamento per indirizzare la gara in certi binari ma le cose all’inizio non sono andate come avevo sperato. Quando giochi di rincorsa è tutto complicato, specie contro una squadra in fiducia come Cremona. Tuttavia, dopo una partenza del genere, voglio fare i complimenti ai miei ragazzi, nessuno escluso, che hanno cambiato la gara giocando un secondo tempo di ottimo livello. Durante l’intervallo non ho dovuto parlare troppo, abbiamo apportato alcuni cambiamenti nella gestione dei giochi a due, ho chiesto più energia, e loro hanno eseguito subito per riaprire la gara. Alla fine siamo stati bravi e lucidi a fare la cosa giusta nei momenti topici del match. Abbiamo fatto come detto un secondo tempo importante a livello di energia, speriamo di imparare che quando siamo un po’ più stanchi o distratti del solito non dobbiamo metterci troppo tempo per rimetterci in carreggiata, se no la gara rischia di sfuggire di mano”.

Romeo Sacchetti (coach Cremona): “Abbiamo fatto un buon primo tempo, non so dire se il migliore della stagione, in cui abbiamo aggiustato anche qualcosa in difesa contro il loro pick&roll, abbiamo fatto canestro da tre, allargando lo spazio in aerea per le giocate di Happ. Nel secondo tempo abbiamo faticato in difesa, sbagliato alcuni tiri aperti e Happ non è riuscito a incidere. Forse l’ho tenuto troppo in campo ma era l’unico che ci toglieva le castagne dal fuoco. Anche servirlo non è stato semplice. Brian? Eh, ha segnato la tripla decisiva…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy