Brescia-Reggio Emilia, la sala stampa: le parole di Magro e Priftis

0

Alessandro Magro (coach Brescia): “E’ una vittoria importante, dopo una partita non semplice da approcciare in quanto potevamo essere a Torino con la testa. La squadra ha invece risposto con una partita che è manifesto che noi a Torino andiamo per difendere il trofeo. In difesa siamo stati ottimi, nonostante l’assenza di Massinburg che ci ha imposto rotazioni diverse. E’ una gara che ci dà consapevolezza, giovedì è una partita molto importante. 52 vittorie da capo allenatore? Felice di poter riscrivere dei record per questo club, sempre pensando una partita alla volta. A Torino saremo ambiziosi, non arroganti, anche perchè sappiamo che non abbiamo nulla da perdere nonostante le aspettative”.

Dimitris Priftis (coach Reggio Emilia): “E’ stata un’altra partita difficile come spesso ci accade in trasferta. Voglio fare i complimenti a Brescia per la pallacanestro che ha messo in campo: solida, fisica ed intensa. Ci siamo trovati a inseguire fin dal primo quarto e non siamo riusciti a colmare il gap creatosi. Dobbiamo cambiare faccia in trasferta per chiudere al meglio la stagione regolare, e useremo la pausa per lavorare su questo. L’esplusione? Mi è dispiaciuto lasciare la squadra, ma sono cose che capitano”.