Brescia-Trieste, la sala stampa: le parole di Esposito e Dalmasson

I commenti post partita dei due coach.

di Fabio Rusconi

Vincenzo Esposito (coach Brescia): “Quando si vince siamo sempre contenti, abbiamo fatto un passo avanti nel modo di approcciare la partita fin dalla palla a due. Andando avanti sono mancate un po’ le energie e abbiamo affrettato delle situazioni in attacco, ma nel complesso ho visto miglioramenti. Ci mancavano due giocatori importanti, ma i giocatori in uscita dalla panchina hanno dato un ottimo contributo, una partita alla volta andiamo avanti. A Malaga Kalinoski e Cline non ci saranno”.

Eugenio Dalmasson (coach Trieste): “I primi 20 minuti in cui non siamo riusciti ad entrare in ritmo partita e abbiamo subito l’iniziativa di Brescia, e la seconda parte di gioco in cui invece abbiamo ricucito uno strappo che sembrava incolmabile. Quello che alla fine ci è mancato per completare la rimonta è stata la lucidità, a causa del grande dispendio di energie. Dobbiamo imparare molto in fretta quanto l’atteggiamento iniziale condizioni tutto l’andamento della gara. Bebasek e Delia? Sono due giocatori che non giocavano una partita da 8 mesi e che hanno bisogno di un naturale periodo di adattamento, che deve essere il migliore e più breve possibile. In questo la squadra deve essere di grande aiuto ai nuovi arrivati, l’importante è non caricare da subito questi ragazzi di grandi aspettative, dobbiamo dargli del tempo per trovare il ritmo gara. Il nostro campionato è partito con qualche infortunio di troppo che speriamo di risolvere presto”. (fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Trieste)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy