Brindisi-Venezia, la sala stampa: le parole di Vitucci e De Raffaele

Il post partita di Brindisi-Venezia.

di Gianluca Rota

Happy Casa sconfitta in casa per la seconda volta in stagione in campionato, per mano della Reyer Venezia con il punteggio di 77-89.

Queste le dichiarazioni di coach Vitucci nel post partita: “Venezia ha vinto con merito confermando tutta la propria forza e profondità di roster da altissimo livello. Come avevo annunciato alla viglia avremmo dovuto giocare al 100% per colmare il gap di valori, ma così non è stato. Qualche giocatore ha performato sotto i propri standard, il risultato va accettato traendo lezione per il futuro. Nel secondo periodo abbiamo fatto molto bene dal punto di vista difensivo mentre nel terzo quarto ci siamo annebbiati e probabilmente scoraggiati dalle loro percentuali al tiro diametralmente opposte alle nostre. Ci hanno punito ogni singolo errore e in quel momento si è vista la differenza in campo. La partita si è strappata e come successe all’andata Venezia ha avuto il merito di cavalcare i giocatori più caldi nei momenti opportuni. L’arbitraggio ci ha penalizzato ma non dobbiamo trovare scuse per la sconfitta meritata. Abbiamo dieci giorni fino alla prossima partita con Burgos e faremo in modo di sfruttarli a pieno“.

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi
Coach Walter De Raffaele nel post partita del PalaPentassuglia, che commenta la terza vittoria in fila per la Umana Reyer: “Una vittoria meritata, strutturata con tante risposte importanti da parte di tutti. Una squadra che, si vede, è in crescendo grazie alla possibilità di allenarci. La chiave credo sia stata crescere difensivamente nella partita, soprattutto limitando quei giocatori che costruiscono le vittorie di Brindisi, ma anche essendo solidi su entrambi i lati del campo con capacità di leggere le situazioni”.
Ufficio Stampa Umana Reyer Venezia
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy