Brindisi-Venezia, Spahija: “Il terzo posto non dipende solo da noi, dobbiamo solo pensare a vincere più partite possibili”

0
Foto di Gioele Mason

Domenica 28 aprile l’Umana Reyer Venezia torna in campo sul parquet dell’Happy Casa Brindisi per la 29° giornata di campionato, penultima di regular season. La palla a due al PalaPentassuglia è in programma alle 18.15.
I padroni di casa, all’ultimo posto in classifica (9-19), si giocano la permanenza in Serie A, mentre gli orogranata sono alla ricerca del 19° successo stagionale (18-10) per insidiare la terza posizione in classifica.
All’andata al Taliercio vinse l’Umana Reyer 79-71 (Tucker 21, Brown Jr. 15). La sfida con Brindisi è una “classica” della LBA: sono infatti 43 i precedenti tra le due squadre, 31 dei quali vinti dalla Reyer.
Non è presente alcun ex di turno.

La partita sarà trasmessa in diretta su DAZN.

Neven Spahija

Ci aspetta una partita molto complicata, soprattutto perché per loro è molto importante. Noi, come sempre, vogliamo vincere e non mollare. Abbiamo gestito qualche piccolo infortunio, ma saremo al completo. Brindisi ha talento, lotta per salvarsi, ma in questo momento gioca bene, realizzando tanti punti. Sarà la prima volta per me al PalaPentassuglia, ma non la prima in cui giochiamo in un’atmosfera calda. Il terzo posto in classifica non dipende solo da noi, dobbiamo solo pensare a vincere più partite possibili. Il livello degli allenamenti è alto, non stiamo già pensando ai playoff.

Uff stampa Umana Reyer Venezia