Brindisi-Virtus Bologna, Vitucci: “Pensare di giocare per il secondo posto contro una grande squadra è per noi motivo di prestigio”

0

Non una partita come le altre, non una settimana qualsiasi. Si incrociano nuovamente le strade della New Basket Brindisi e della Virtus Bologna in un intreccio dal sapore storico per il passato e significativo per il presente.

Le due squadre sono attualmente appaiate al secondo posto in classifica a quota 28 punti, alle spalle della capolista Olimpia Milano. Brindisi ha già scontato il turno di riposo, Bologna dovrà attendere fino alla penultima giornata del girone di ritorno. Un vero e proprio big match impreziosito dal risultato dell’andata, quando la Happy Casa si impose alla Unipol Arena con il punteggio di 88-98 trascinata dai 25 punti di Thompson, 20 di Harrison e una grande prova corale di squadra.

Intreccio storico in una settimana storica. Quarant’anni fa, in data 8 marzo 1981, la Pallacanestro Brindisi festeggiava la promozione in Serie A per la prima volta nella propria storia.

La squadra del presidente Mario Scotto Di Marco e di coach Piero Pasini conquistò la massima serie italiana battendo Fabriano 71-68 alla Nuova Idea, struttura successivamente intitolata a Elio Pentassuglia. Una settimana dopo, il 10 e 12 marzo 1981, la Pallacanestro Brindisi sfidò la Virtus Sinudyne Bologna al primo turno dei playoffs scudetto, perdendo il doppio scontro casa/trasferta.

Quarant’anni dopo, Brindisi e Bologna saranno nuovamente in scena al Palasport di Contrada Masseriola per aggiudicarsi il momentaneo secondo posto in solitaria.

Per la ricorrenza dei 40 anni dalla prima volta in Serie A, la società ha ideato e realizzato una polo celebrativa dai tratti storici. Prodotto limited edition, in collaborazione con l’azienda Spensley specializzata nella riproduzione di maglie d’epoca, in vendita prima dell’estate al New Basket Store e online sull’ecommerce ufficiale shop.newbasketbrindisi.it.

 

Queste le parole di coach Vitucci alla vigilia: “Pensare di giocare per il secondo posto contro una grande squadra quale la Virtus Bologna è per noi motivo di prestigio. Siamo consapevoli di dover fare una partita eccezionale andando oltre i diversi problemi fisici che ci affliggono in questo momento. La Virtus è paragonabile solo a Milano e Venezia per risorse tecniche e fisiche; una squadra molto ben allenata contro cui dovremo dare il massimo. Lo spirito agonistico e la voglia di vincere che ci hanno sempre contraddistinto non mancheranno”.

 

Sabato 13 marzo, a distanza di quarant’anni, Brindisi-Bologna sarà il big match della ventiduesima giornata LBA. Palla a due alle ore 20:00 in diretta Eurosport 1 (can. 211 sky), Eurosport Player e radio Ciccio Riccio.

 

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here