Cantù-Brescia, Esposito: “Limitare i contropiedi di Cantù. Siamo a corto d’energie, serve aiuto di tutti”

Cantù-Brescia, Esposito: “Limitare i contropiedi di Cantù. Siamo a corto d’energie, serve aiuto di tutti”

Il coach della Germani presenta la trasferta di Brescia, penultima giornata del girone d’andata di campionato.

di Fabio Rusconi

“A Desio giocheremo contro una squadra giovane e con tanto atletismo, alla quale recentemente si è aggiunto un giocatore talentuoso ed esperto come Ragland – le parole di Vincenzo Esposito, coach della Germani -. Cantù ama giocare ad alti ritmi e in situazioni di transizione, usando lunghi atletici e scomodi con cui accoppiarsi se non si controlla adeguatamente il ritmo. In casa gioca con grande aggressività difensiva ed è pericolosa a rimbalzo d’attacco, anche con gli esterni. In più, ora gioca sulle ali dell’entusiasmo, visto che è reduce da quattro vittorie consecutive che ne hanno rilanciato le quotazioni”.

“Per quanto ci riguarda, siamo un po’ a corto di energie per via delle gare ravvicinate e importanti che abbiamo disputato nelle ultime settimane – conclude Esposito -. Per questo dovremo essere bravi a limitare i loro contropiede, giocare di squadra muovendo velocemente il pallone in attacco e avere un contributo importante da chi ha giocato meno nelle ultime gare”.

 

Fonte: Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy