Cantù, ecco Shermadini: “Felice di esser tornato a Cantù”

di La Redazione

E’ stato presentato ufficialmente questa mattina il neo- acquisto della Pallacanestro Cantù, Giorgi Shermadini. A dare il bentornato al lungo georgiano è stato il Presidente Anna Cremascoli, accompagnata per l’occasione dai due soci e componenti del C.d.A. Davide Marson e Sergio Paparelli: “Siamo molto contenti di riaccogliere a Cantù Giorgi che è uno dei giocatori più forti nel suo ruolo, che, nella mia gestione, ha vestito la maglia bianco- blu. La premessa doverosa verso la squadra attuale è che noi non eravamo assolutamente alla ricerca di un elemento da inserire nel roster, perché quando l’abbiamo costruito sapevamo esattamente a cosa andavamo incontro. Con un gruppo completamente nuovo consideravamo infatti normale un periodo di rodaggio. Daniele e Pino mi hanno però informato che c’era la possibilità di cogliere questa occasione. Io ne ho immediatamente parlato con i soci e nell’arco di un’ora abbiamo deciso all’unanimità che era una possibilità che non potevamo lasciarci sfuggire. Shermadini non viene a sostituire nessuno, anche perché giocando ogni tre giorni ci fa comodo avere una pedina in più visto che sappiamo quanto sia dura la Coppa”.

La parola è quindi passata al Direttore Sportivo dell’Acqua Vitasnella, Daniele Della Fiori: “L’occasione è nata da una telefonata di quelle che normalmente si fanno con le agenzie. Ho intuito che ci potesse essere questa opportunità e mi è sembrato giusto portarla all’attenzione del Presidente. A lei e ai soci vanno i miei ringraziamenti per averci dato la possibilità di compiere questa operazione. Sono felice perché ritroviamo un ragazzo straordinario e un professionista esemplare. Giorgi, nella sua prima esperienza a Cantù, si è fatto apprezzare per una dedizione e una voglia di migliorarsi incredibile. Ora è un giocatore molto più maturo, che due anni fa ha disputato la finale di Eurolega con dei minuti importanti e che nella scorsa stagione ha fatto benissimo in Spagna prima di tornare all’Olympiacos. Il roster rimane così: gli impegni sono tanti e cercheremo di inserire Shermadini al meglio. Giorgi sembra in buone condizioni fisiche, ha superato tutti i test e le visite mediche e quindi debutterà mercoledì in Eurocup”.

Presente alla presentazione anche l’allenatore bianco- blu, Stefano Sacripanti: “Io non posso che ribadire quello che hanno già detto il Presidente e Daniele. Mi ha fatto molto piacere vedere l’entusiasmo della proprietà e dei soci che sono stati di una velocità impressionante nel dare il via libera per concludere l’operazione. Io sono soddisfatto del nostro pacchetto lunghi perché sapevamo sin dall’inizio che tipo di lavoro avremmo dovuto compiere sia con Eric e Cheikh che con Ivan e Damian. Si è aperta però questa possibilità e spero che Giorgi ci dia il suo contributo per vincere qualche partita in più. Conosco Shermadini da quando è giovane per averlo visto con la nazionale georgiana Under 20 ed era già un prospetto importantissimo. Tutti a Cantù mi hanno parlato di un ragazzo molto volenteroso e quindi direi che ci sono i presupposti perché lui faccia davvero bene”.

Ultimo a intervenire il nuovo lungo dell’Acqua Vitasnella, Giorgi Shermadini: “Grazie a tutti e buongiorno. Sono veramente felice di essere nuovamente a Cantù. So che questo è il posto ideale per giocare a pallacanestro. Voglio fare il massimo per aiutare la mia squadra. Ringrazio il Presidente, Daniele e il coach per avermi riportato qui. Sono pronto per dare il mio contributo a questo gruppo”.

Conosci il campionato italiano, cosa ti aspetti?

Il campionato italiano e di ottimo livello così come quello spagnolo dove ho giocato l’anno passato. Non sono ancora al top della forma, ma mi allenerò oggi e domani in vista dell’esordio in Coppa di mercoledì.

Hai assistito da spettatore al derby di ieri con Milano. Che impressione ti ha fatto la squadra?

Tutti sanno che l’EA7 è una delle migliori formazioni sia in Italia sia in Eurolega. Contro l’Olimpia ieri abbiamo avuto qualche problema nel terzo periodo. Noi però siamo una buona squadra e possiamo migliorare e risolvere queste difficoltà che abbiamo incontrato ieri anche grazie alle indicazioni del nostro allenatore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy