Cantù-Sassari, Pancotto: “Abbiamo l’opportunità di fare uno step in avanti importante”

Cantù-Sassari, Pancotto: “Abbiamo l’opportunità di fare uno step in avanti importante”

Parola anche a Simioni e Clark.

di La Redazione

Si è tenuta quest’oggi, presso il Multisala Cinelandia di Como, la presentazione della prossima partita che vedrà impegnata la Pallacanestro Cantù contro i vicecampioni d’Italia in carica della Dinamo Sassari, in campo al “PalaDesio” domenica 27 ottobre (palla a due alle ore 20:45).

A presentare il posticipo della sesta giornata di Legabasket Serie A 2019-’20, in diretta in chiaro su Rai Sport HD, il capo allenatore della S.Bernardo, coach Cesare Pancotto, a disposizione della stampa insieme agli atleti Alessandro Simioni e Wes Clark, rispettivamente centro e playmaker.

Cesare Pancotto: «Contro Sassari abbiamo l’opportunità di fare uno step in avanti importante che è la condizione fondamentale per una squadra come la nostra, che sta cercando di trovare tutti i suoi punti di forza. La mia squadra deve dare sempre il 100% e cercare di togliere qualcosa agli avversari, a maggior ragione domenica contro una formazione come Sassari. Quello su cui stiamo lavorando è la consapevolezza su che tipo di squadra siamo. Una squadra che, se vuole togliere qualcosa agli avversari, deve assolutamente dare il massimo in difesa, sostenuta però da un attacco di qualità, tra cui il passarsi la palla, che deve diventare una identificazione. Tutto questo comporta uno sforzo continuo che comunque questi giocatori stanno facendo. Quanto agli avversari, la Dinamo è una squadra che tende al titolo e che partecipa anche alla FIBA Champions League, reduce, inoltre, da una vittoria finale in una competizione europea lo scorso anno e, all’inizio di questa stagione, dal successo in Supercoppa. È una società che ho avuto l’onore di allenare tanti anni fa e per la quale nutro grande rispetto per la capacità di creare entusiasmo, sia per il lavoro svolto dalla società che per meriti del pubblico. A questo aggiungiamoci la bravura di coach Gianmarco Pozzecco».:

Alessandro Simioni: «Con Trento abbiamo fatto sicuramente una bella partita. Siamo stati molto bravi a impostare la gara come volevamo e a puntare su ciò che avevamo preparato in settimana. Bravi, poi, anche a costruire un vantaggio sostanzioso nel primo tempo, così da chiudere la pratica nella ripresa, nonostante qualche difficoltà nel finale. Siamo stati bravi a tenere botta e a portare a casa la partita. Per quanto concerne la sfida con Sassari, ci aspetta una gara molto impegnativa perché loro sono una squadra molto forte e profonda nelle rotazioni. Per quanto mi riguarda, poi, sarò felice di avere la possibilità di sfidare dei lunghi forti ed esperti come Miro Bilan e Jamel McLean».

Wes Clark: «Dovremo giocare duro dall’inizio alla fine, soffermandoci su fattori importanti come la difesa e l’energia. Vincere in Italia non è mai facile, contro nessuno, e per battere una grande squadra come Sassari dovremo compiere uno sforzo extra, disputando una partita importante. Le mie condizioni fisiche migliorano, ora sto bene e so di poter dare un contributo sostanzioso alla squadra. Voglio aiutare di più i miei compagni anche in termini di punti, non solo con gli assist».

 

 

 

Uff.stampa Pallacanestro Cantù

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy