Cantù, Thomas in crescita: i numeri della sfida contro Roma

Focus su Donte Thomas.

di La Redazione

u chi merita la palma di migliore in campo del match tra Cantù e Virtus Roma ci sono pochi dubbi: a spuntarla è l’ala americana, classe ’96, Donte Thomas, grande protagonista del successo canturino sulla formazione capitolina, battuta con un “rotondo” 101 a 85 finale. Il 24enne di Calumet City, Illinois, sbaraglia però una signora concorrenza, peraltro composta da due suoi connazionali, ossia Jaime Smith (18 punti e 6 assist) e Sha’markus Kennedy (18 punti, 5 rimbalzi e 3 stoppate).

 

Thomas, che di punti contro Roma ne ha segnati ben 21 con un eccellente 8/10 dal campo, frutto di un buonissimo 6/7 da due e di un altrettanto buono 2/3 da oltre l’arco, ha eguagliato un suo record stagionale, che risaliva al derby contro Varese dello scorso 11 ottobre. Anche in quella occasione, la robusta ala statunitense aveva segnato 21 punti e, curiosità, il suo tabellino diceva anche 12 rimbalzi e 33 di valutazione, stesse identiche cifre riprodotte anche nel nono turno di LBA contro Roma, quindi i record eguagliati sono in tutto tre. Ma di record individuali, Thomas, ne ha realizzati altri tre: sempre contro l’avversaria capitolina, infatti, l’americano ex KTP e Donar Groningen ha fatto registrare il suo massimo di tiri da due realizzati, 6; il massimo di percentuale dal campo, 80%; e il massimo stagionale negli assist, 4.

 

Dopo un avvio di stagione in “versione diesel”, Thomas oggi è giocatore in grande crescita che, al momento, viaggia stabilmente sulla doppia cifra di media: sono infatti 10 i suoi punti a partita in 26’ sul parquet, in cui spiccano i 6.6 rimbalzi catturati e i quasi 2 assist; numeri ai quali va aggiunta anche la sua ottima percentuale da oltre l’arco, ovvero il 45% con cui tira da fuori, frutto di 9 triple a bersaglio su 20 sin qui tentate. Cifre importanti per un giocatore non solo alla prima stagione in Italia e all’esordio in un campionato europeo di prima fascia, bensì anche per una pedina che nello scacchiere di coach Cesare Pancotto è partita dalla panchina più della metà delle volte, 4, in 7 partite sinora disputate dall’Acqua S.Bernardo.

Uff.Stampa Pall.Cantù

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy