Cantù-Varese, le pagelle della partita

Dopo aver giocato un primo quarto con una mediocre applicazione difensiva, concedendo il 90% da due a Varese, l’Acqua San Bernardo Cantù dando il giusto giro di vite alla sua difesa batte l’Openjobmetis 84-75 tenendo in vita le sue chance di playoff.

di Carlo Perotti

Dopo aver giocato un primo quarto con una mediocre applicazione difensiva, concedendo il 90% da due a Varese, l’Acqua San Bernardo Cantù dando il giusto giro di vite alla sua difesa batte l’Openjobmetis 84-75 tenendo in vita le sue chance di playoff.

Acqua SAN BERNARDO Cantù:

Gaines 6:  la sua prima tripla arriva nel finale del terzo quarto poi mette un gioco da tre punti importante a 3’ dalla fine, sono i suoi due highlights in una gara non brillantissima.

Carr 6.5: a volte si specchia un po’ Narciso nella sua eleganza ma quando riesce ad esprimere il suo talento sa far male alla difesa di Varese. Con un Gaines un po’ ai margini della partita Carr deve giocare a lungo da playmaker e lo fa bene con 14 punti e 6 rimbalzi.

Blakes 6.5: Nel primo tempo è un disastro, palleggia tanto. Troppo. E manda fuori ritmo i compagni, nella ripresa è meno caotico e trova anche un paio di ottimi assist e due triple decisive nel finale per 12 punti con il 50% al tiro.

Baparapè : ne

Parrillo sv: quattro minuti in campo

Davis 6: si distingue a rimbalzo (8), commette le solite ingenuità altrove.

Tassone :  ne

La Torre 6.5:  gli avversari ormai gli danno metri di spazio per tirare e lui si conferma titubante ma in difesa va a marcare chiunque da Moore ad Avamovic sino a Scrubb con la massima applicazione. 5 punti 4 rebs ed altrettanti assist

Olgiati : ne

Pappalardo : ne

Stone 7.5:  nel secondo quarto due sue triple danno la scossa a Cantù e ne metterà ben 4 al termine dell’incontro per 16 punti ed 8 rebotes. Niente male.

Jefferson 8: nel primo quarto è l’unico faro di Cantù ma in generale i varesini non riescono mai a contenerlo, 19 punti 10 rimbalzi e 7 falli subiti 8 su 8 da due e 32 di valutazione.

All. Brienza 7.5: su certe dormite difensive apre le braccia sconsolato ma una volta che la difesa si fa aggressiva le cose migliorano, in attacco Brienza sa adattarsi alle caratteristiche a volte disfunzionali dei suoi ricavandone ottime cose comunque.

OPENJOBMETIS Varese:

Archie 5 : commette tre falli ingenui nei primi 5’ di gara, quando rientra mostra la sua utilità a sprazzi tirando con un pessimo 1 su 8 da tre.

Avramovic  7: molto carico dalla sfida con l’altro mancino Gaines, alla fine è il miglior realizzatore dell’incontro con 24 punti nonostante un mediocre 37% al tiro.

Gatto  : ne

Iannuzzi  5.5: un paio di tiri piazzati presi e poca presenza in area

Natali  : ne

Salumu 5.5 : appena entrato prende un forte colpo al naso ma può rientrare in seguito con un vistoso tampone nella narice ma sostanzialmente non incide in alcun modo

Scrubb  7: atleta a dir poco ecclettico, capace di far canestro in vari modi, è micidiale nel primo tempo con 16 punti a referto ed il percorso netto al tiro ma nella ripresa cala vistosamente anche per merito della difesa canturina.

Verri  : ne

Tambone 6 : mette due triple ed un buon ritmo.

Cain 5 : soffre tremendamente i lunghi brianzoli e non offre la sua solita presenza di sostanza in area

Ferrero 6 : nel riscaldamento ha la voglia di un veterano di promozione ma una volta cominciata la gara è il solito guerriero coraggioso.

Moore  5: non è uomo da grandi statistiche ma, a parte il primo quarto, non riesce nemmeno a guidare con sagacia il suo attacco. 0 su 5 dall’arco.

all. Caja  5.5: nel primo quarto la sua Varese viaggia come un orologio in attacco e morde in difesa ma in seguito non riuscirà più a trovare le giuste contromisure.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy