Carpegna Pesaro-Segafredo Bologna, Djordjevic: “Voglio sempre vincere, Weems in dubbio”

Carpegna Pesaro-Segafredo Bologna, Djordjevic: “Voglio sempre vincere, Weems in dubbio”

Il coach bianconero ha presentato la sfida in programma domani sera a Pesaro (ore 19).

di Francesco Strazzari

Nella conferenza stampa della vigilia, coach Sasha Djordjevic ha presentato il match contro la Carpegna Pesaro. Tra i bolognesi ancora in dubbio Kyle Weems.

“Ci aspetta una partita tosta, ho bene in mente cosa dobbiamo fare e come affrontare il match. Dobbiamo stare attenti al gioco di Pesaro, che può metterci in difficoltà. Non dobbiamo avere troppi pensieri, siamo solo all’inizio, cerchiamo sempre di vincere ogni partita. La prossima partita è la più importante della carriera, questo è il mio pensiero.

Ieri Weems ha fato solo la prima metà dell’allenamento; la parte di 5vs5 non l’ha fatta. Valuteremo oggi, andremo in 13 e poi decideremo domani. Le squadre come le nostre hanno meno tempo magari per prepararsi alle partite. 

Mussini ha fatto un paio di ottime partite, col rientro di Pusica dovremo stare ovviamente più attenti. Stiamo definendo chiaramente i ruoli in squadra, penso che ognuno debba dare il suo contributo: la chiave è essere pronti e sani all fine, con le energie giuste per finire al meglio. 

Non è facile inserire cose nuove in questo momento, non fa bene alla squadra mettere troppe informazioni insieme; piano piano faremo qualcosa di nuovo. Fra un mese ci sarà una pausa, con una mini-preparazione e più allenamenti. Non voglio confondere le idee alla squadra provando troppe cose nuove. Voglio sicuramente inserire al meglio Delìa, il suo contributo può essere molto buono, anche per tenere alta l’intensità degli allenamenti.

E’ difficilissimo preparare una partita di domenica e una subito al martedì. Andorra è una squadra tosta, ha appena battuto Barcellona in ACB; per fortuna giochiamo in casa ed evitiamo il viaggio.

Stiamo costruendo una mentalità vincente: ovviamente perderemo delle partite, ci saranno giornate meno buone, ma dal punto di vista del carattere i ragazzi hanno capito perchè siamo qui.

A me non piace perdere, io non perdo: anche vincendo puoi correggere le cose che non vanno bene, semplice.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy