Caserta-Brindisi, la sala stampa: le parole di Dell’Agnello e Sacchetti

Caserta-Brindisi, la sala stampa: le parole di Dell’Agnello e Sacchetti

Il post partita di Pasta Reggia Caserta-Enel Brindisi.

di Emanuele Terracciano

Sandro Dell’Agnello:Questa sera lo sforzo che dovevamo fare era giocare al ritmo che volevamo noi senza andare dietro il loro ritmo. Hanno grandi giocatori e siamo riusciti ad arginarli. Bravi a restare attaccati al punteggio prendendo buoni tiri da fuori e dentro riuscendo con pazienza a ribaltare il lato. In questo sono stati bravi i ragazzi perché battere una Brindisi del genere con una panchina più lunga e con altre motivazioni è stato veramente importante. Quest’anno abbiamo perso qualche partita sul filo di lana a quest’ora avremmo potuto commentare traguardi diversi magari con un pizzico di fortuna in più. Ormai però è andata così e ci teniamo questa vittoria che è d’orgoglio. Io questa sera sono orgoglioso di essere un allenatore poiché i ragazzi mi hanno seguito dimostrandolo sul campo. Berisha e Watt ci hanno dato una grande mano così come Cefarelli e Johnson che hanno veramente fatto la parte dei professori“.

33832894851_cb3f7ee210_z

Romeo Sacchetti:È difficile da digerire questa sconfitta. L’approccio è stato imbarazzante, siamo stati supponenti e rilassati e non riesco a spiegarmi il perché“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy