Come scommettere sul basket: piccola introduzione per principianti

0

Il basket è, dopo il calcio, uno degli sport più seguiti dagli appassionati. Questo comporta anche un buon numero di scommesse su match e risultati. Vediamo come.

Negli ultimi due anni, anche a causa della pandemia, sono cresciuti grandemente gli introiti dovuti a scommesse e gaming online. Tra le scommesse più giocate, dopo il calcio, abbiamo quelle che riguardano il basket, uno degli sport più seguiti al mondo. Per coloro che non hanno ancora tanta dimestichezza con questo tipo di gioco possiamo, di certo, consigliare di puntare sulle scommesse NBA e non solo: si può, infatti, giocare sulla Lega A italiana o sul campionato tedesco o turco, ad esempio. Tra i siti scommesse sul basket italiani, infatti, che sono elencati sul sito migliorsitoscommesse.net/basket/, si può puntare sia sui risultati finali che sui vari eventi in diretta (quindi con la partita già iniziata e in corso).

Procediamo, però, a piccoli passi e vediamo di dare qualche informazione utile per chi ha voglia di iniziare questa avventura. La prima cosa da dire è che non è ammesso, come nel calcio, un risultato “X”, perché il pareggio, di fatto, non esiste. Ma è meglio precisare anche che conta solo il risultato finale, quindi anche in caso di supplementari. Ci sono, comunque, varie chances a disposizione, come l’”Under” o l’”Over” e non manca anche il “Pari” e il “Dispari”, cioè il totale dei canestri realizzati da questa o quella squadra.

Come funzionano le quote sul basket e quali sono i tipi di scommesse più popolari?

Ci troviamo in Italia ed è molto probabile che una delle scommesse più diffuse, tra gli amanti del basket, sia quella che riguarda l’esito del campionato italiano. Ma come funziona il meccanismo su cui si basano le scommesse? Sicuramente ci si deve accertare delle condizioni di ogni operatore che, ovviamente, cambiano da sito a sito. Se parliamo, poi, di quote ci addentriamo in una serie di regole e termini che vengono stipulate tra bookmaker e scommettitore. Queste quote sono frazionarie o decimali. In Italia si usano, soprattutto, quelle decimali mentre quelle frazionarie sono più in uso nei paesi anglosassoni.

La scommessa più giocata è il “testa a testa”, cioè quale delle due squadre risulterà vincente al netto dei supplementari. La variante “handicap”, poi, è quella che ti permette di pronosticare la distanza di punti tra il vincente e il perdente. Le quote “money lines odds” sono quelle precedute da un segno positivo o negativo a seconda che la squadra sia favorita o meno per la vittoria. Più grande è il numero dopo il segno e più sarà il divario tra le squadre. Altro tipo di scommessa è sui “punti carriera”. In questo caso si parla di un singolo giocatore e su quanti punti metterà a segno in un determinato match. Di solito questa è una scommessa che riguarda l’NBA.

Scommettere legalmente aiuta a far scorrere adrenalina in tranquillità

Ci sono tanti siti legali con palinsesti molto ampi che permettono di scommettere sul basket in Italia. Per questa ragione è facile avere tanti mercati con cui potersi divertire e giocare. Tra quelli favoriti, abbiamo già visto, c’è, certamente, l’NBA ma se la giocano bene anche tanti campionati europei molto combattuti, tra cui quello italiano. Ovviamente, soprattutto se lo scommettitore è principiante, è sempre bene riconoscere al volo se il sito su cui si è deciso di scommettere sia legale o meno. E questo è molto facile da scoprire: basta, infatti, controllare il numero di licenza unico dell’operatore attraverso il sito dell’ADM (Agenzia Dogane e Monopoli) che è l’organo dello Stato Italiano preposto a concedere le licenze e a verificare l’operato del sito.


Il giocatore principiante, infatti, probabilmente non è in grado, di primo acchito, di capire se si trovi su un sito sicuro ed è bene dare tutte le direttive giuste per far sì che la sua esperienza sia la migliore possibile. Per questa ragione è bene riconoscere il logo dell’ADM sull’homepage e verificare, con un double check, che quello sia legale e affidabile. Siamo certi, poi, che un customer service di livello sia in grado di poter aiutare chiunque con qualsiasi dubbio o incertezza riscontri in una sessione di gioco.