Cremona-Brescia, la sala stampa: le parole di Lepore e Diana

Cremona-Brescia, la sala stampa: le parole di Lepore e Diana

i due allenatori commentano le partite delle rispettive squadre

di Riccardo Vecchia

Coach lepore analizza la sconfitta della sua Cremona: “è evidente come non si può vincere la partita contro Brescia subendo 86 punti, di cui 29 nell’ultimo quarto. Non era questa la partita che avremmo voluto giocare. Troppi rimbalzi offensivi concessi, specie nella prima parte della gara. Noi abbiamo dovuto usare troppo la zona, perché a uomo non riuscivamo a trovare buoni tiri e rimbalzi. Non è possibile arrivare sempre dopo sulle palle vaganti e pensare di vincere; da come avevamo preparato la partita in settimana non mi sarei mai aspettato di giocare una partita così. Evidentemente non sono riuscito a trasmettere in maniera efficace il messaggio; di ciò mi assumo le responsabilità.Inammissibile non essere aggressivi, senza fare un fallo in più. Abbiamo avuto pochissimo da Turner, annullato da Moss e non solo.  Non eravamo salvi prima, e non siamo retrocessi adesso.  Pesaro è andata a vincere a Brindisi, noi dovremo andare a vincere ad Avellino. Non credo se ne sia andata una grossa fetta di salvezza.

Coach Diana felice per il successo esterno che salva matematicamente Brescia: “Stasera abbiamo scritto un’altra pagina della nostra storia vincendo davanti ad un pubblico straordinario, conseguendo la salvezza matematica. Ci aspettavamo una Cremona determinata, che ha alternato difese a uomo e a zona. Abbiamo cavalcato il talento della nostra squadra; abbiamo alternato  anche noi difese a uomo e a zona. Abbiamo faticato nel corso della settimana, pur riprendendo a lavorare: una cosa è non avere i giocatori, un’altra è giocare sul dolore, ma, almeno giocare. E questa sera abbiamo ripreso a macinare il nostro gioco. Laganà lo abbiamo aspettato: in Legadue a Reggio Calabria non giocava, ora si sta affermando. Questa sera ha consentito a Vitali di prendere il necessario riposo per farsi trovare pronto per il rush finale. Complimenti al pubblico di Cremona, augurando alla Vanoli di conseguire la permanenza in Serie A, perché questo derby merita di proseguire”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy