Cremona vs Reggio le pagelle: Chase e Rich devastanti, White e Cinciarini non sono da meno

0

Vanoli Cremona CHASE  8 : Signori giù il cappello, 29 punti in 19 minuti hanno qualcosa dell’incredibile, ad un certo punto siamo convinti che avrebbe fatto canestro anche da casa sua. ZAVACKAS 6,5 : Buona prova del lituano che realizza anche il suo massimo score da quando è a Cremona, 12 punti, glaciale nei 2 tiri liberi finali che valgono la vittoria. MARCHETTI  5,5 : Solo pochi minuti per far riposare i suoi compagni, ma impatto non adeguato WOODSIDE  6,5 : Serata sufficiente per il play che ha ingaggiato un vero e proprio duello con Cinciarini uscendone vincitore. JACKSON 7 : Una vera spina nel fianco per la difesa biancorossa che non è mai riuscita a fermare nessuna delle sue penetrazioni. ARIAZZI ne SPRALJA 6 : Tutto sommato non è dispiaciuto, il suo mattoncino nella vittoria biancazzurra lo mette anche lui, senza strafare però. BERTONCELLI ne PISACANE ne KELLY 5,5 : Tanto bene in difesa come tanto male in attacco, potevano costar caro l’ 1/6 ai liberi, Pancotto se ne accorge lo tiene giustamente in panchina nei momenti cruciali. RICH 7 : Un altro che Reggio a faticato tantissimo a fermare, nei primi 2 quarti è lui a suonare la danza in attacco confermandosi nelle sue medie stagionali. NDOJA 5,5 : Per l’esperto albanese una serata al di sotto delle aspettative, tenuto bene dalla difesa ospite che gli concede punti solo dalla linea della carità. GRISSIN BON REGGIO EMILIA   WHITE 7 – Per più di 2 quarti è praticamente immarcabile, segna canestri di classe superiore, peccato che esca dall’incontro troppo presto per falli. FILLOY 6 – Lo si è visto in campo praticamente solo nell’ultimo quarto, ha tenuto bene il campo meglio in difesa che in attacco. GIGLI 6 – Un infortunio all’adduttore lo costringe a vedere la partita per tutta la ripresa, peccato. ANTONUTTI 6 – Prova sufficiente del capitano biancorosso, nel finale le mani e le gambe non tremano nei 2 liberi finali. BELL 6  – Ritorna a partire in quintetto e questo sembra giovargli, poi cala vistosamente e lo ritroviamo nel finale protagonista, troppo altalenante. FRASSINETI ne KAUKENAS 5,5 – Il suo impatto con la gara non è dei migliori, il fallo con il tecnico che mandano Reggio al – 13 sono il sintomo che non è al massimo, ritorna protagonista nel finale quando i palloni scottano. CERVI 6 – La partenza è al fulmicotone, 2 schiacciate e via, ma alla lunga viene spesso risucchiato dai lunghi, non incisivo come al solito, SILINS 5,5 – Lo si vede poco durante la partita, in difesa non è così presente come al solito, gli disegnano il tiro che poteva valere la vittoria ma lo sbaglia, si rifarà ne siamo certi. PINI sv – Solo un piccolo scampo di partita CINCIARINI 7 – All’inizio dispensa assist ai propri compagni, ben 9 alla fine, mettendoli in condizione di far male, poi decide di assumersi l’onere della rimonta dando tutto quello che aveva, Menetti è costretto a cambiarlo in quanto non ne aveva più.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here