Della Salda: i motivi della nuova Unahotels Reggio Emilia

Conferenza stampa dell’amministratore delegato

di Maurizio Rossi

L’amministratore delegato Alessandro quest’oggi ha tenuto una conferenza stampa per i media per fare il punto della situazione, delicata, della Unahotels visti gli ultimi episodi successi, su tutti il taglio di Sutton e Bostic e l’arrivo di Sims e Lamar.

Partenza del Campionato : “La partenza del campionato è stata per tutti inaspettata, terzi in campionato, la squadra vince e convince. Era difficile con una squadra tutta nuova con anche lo staff e perciò questo non ha fatto che piacere. Poi arriva il periodo complesso con 8 partite disputate e 7 sconfitte scivolando a metà classifica ma nonostante questo riusciamo a passare il turno in Fiba Europe Cup. Le prestazioni sono decisamente in calo e soprattutto viene a mancare la filosofia di questa società, e la squadra perde spirito e gioco di squadra.

Avevamo 2 strade da percorrere, una era fare quadrato in torno a questa squadra, la seconda era fare quello che abbiamo fatto ovvero una piccola rivoluzione.”

Il nostro obbiettivo non è cambiato, ovvero la salvezza, che era il nostro obbiettivo primario. “

Coach Martino : “Sarebbe stato molto più semplice andare a toccare staff tecnico, ma noi su Martino abbiamo investito tanto, gode della nostra fiducia. Abbiamonritenuto che fosse giusto andare avanti con lui .”

Bostic : “ Il suo taglio va nell’ottica di dare una nuova chimica alla squadra, comunque osservando anche le ultime prestazioni del giocatore.”

La decisione : “ Avendo passato con la squadra molto tempo, dalla bolla in Fiba Europe Cup sino a Brindisi, ho capito che non saremmo stati in grado più di ricompattarci.”

Elegar : “E’ un giocatore importante, speriamo di recuperarlo quanto prima, ufficialmente non abbiamo ricevuto nessuna proposta di interrompere il rapporto. “

Blums : “Avevamo scelto lui per avere nello spogliatoi quella persona di esperienza che facesse da collante e fosse trascinatore in campo, le sue prestazioni non furono esaltanti ma mi prendo la responsabilità di avere interrotto troppo presto il rapporto.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy