Dinamo Sassari – Virtus Bologna, le pagelle: fattore L per il Banco, Ray è già leader a Bologna

0

DINAMO BANCO DI SARDEGNA SASSARI Logan 8,5: indemoniato, domina la partita dal primo all’ultimo minuto, dosando abilmente iniziative personali e distribuzione ai compagni…a suo agio con tanti atletoni quasi quanto lo sarebbe la sua bionda quasi omonima Broole della nota soap…#Beautiful  Sosa 7: media ponderata tra il quasi nulla della prima metà e la tanta ciccia della seconda, quando ammazza la partita con una serie di triple insensate…#daleGato Sanders 4: unica nota veramente negativa della festa sassarese…avulso, svogliato…insomma rivedibile…#missinginaction Devecchi 7: non c’è quasi più nessuno della “vecchia” Sassari, ma il buon Jack basta e avanza….partita solida come un mobile Aiazzone…#usatosicuro Lawal 7: un po’ come Sosa decide nel III quarto che la gara deve finire e letteralmente schiaccia la Virtus, facendo il vuoto in area, specie in attacco…poca resistenza di fronte, ma è un vulcano in esplosione…#colatalawica Dyson 6,5: discreta prestazione, intendiamoci e forse non serviva di più, ma quello che dovrebbe essere il leader designato ha sostanzialmente dominato a babbo morto…verranno test più probanti, per il momento….#aporia Sacchetti 6: “papi, cosa devo fare oggi?” “nulla figliuolo, la solita partita di sostanza, una tripla, un recupero…insomma lo sai” “ok, vado” “sarebbe un figlio ideale senza tutti quei tatuaggi, mannaggiatte”—-#affaridifamiglia Brooks 6,5: nonostante una botta rimediata nella prima frazione ha un rendimento costante, e con la consueta eleganza da qualche importante spallata al castell(etto) bolognese…#nureyev Todic 5: poco meglio di Sanders, ma dato il minor peso specifico (teorico) sull’economia della squadra alla fine preoccupa meno…#miraggio Cusin 5,5: pochi minuti per esprimersi ed è sottile il confine tra la classica “coach’s decision” e il proprio demerito è abbastanza sottile, tra tanto talento dovrà lottare per emergere come colonna della squadra…#ricusato All. Sacchetti 7,5: ha un roster profondissimo da gestire ed è una grande sfida…sarà interessante vedere se, come oggi, andrà di volta in volta con chi interpreta meglio la gara o se stabilirà delle gerarchie più “rigide”…oggi studia il match per un tempo, nel secondo sceglie e lo fa alla grande, vincendo in scioltezza con gli incastri giusti…#tetris  Gaddy Abdul VIRTUS GRANAROLO BOLOGNA White 5,5: bene a rimbalzo e buona energia, in attacco gira troppo al largo dall’area e Brooks tende a portarselo a spasso un difesa…insomma…#inbianco Cuccarollo 6: le cifre dicono poco, ma l’impatto sull’ultimo quarto (vinto dalla Virtus) è ottimo…non sarà mai Sabonis e lo sappiamo, ma contro altri avversari può dimostrare di non essere solo un “corpaccione”…#ilnerborutogino Gaddy 6: come si diceva una volta “di stima”…rarità di play americano rookie che pirma passa, poi tira e quando lo fa non deraglia…ma Logan lo massacra e allora c’è ancora da lavorare, anche se le premesse non sono male affatto…#coraggio Imbrò 4: prestazione da “corpo estraneo”…mai un guizzo degno, personalmente lo preferivo quando la sparava da 8 metri per provare a recuperarla…è l’anno della verità, deve dare il massimo sempre…#involuto Fontecchio 7: il contrario del “gemello” Imbrò…resta accanito difensore, ma impressiona la consapevolezza la nuova consapevolezza offensiva, sia mentale che tecnica, facendo cose che l’anno scorso nemmeno pensava, al punto che gli si può perdonare qualche leggerezza…tenetelo d’occhio e allacciate le cinture per questo ragazzo…#takeoffandfly Mazzola 5,5: non al meglio, il che non rende largamente insufficiente la prestazione…partita contro dirimpettai proibitivi, specie Lawal che oggettivamente è di altra categoria…amo follemente il suo look, non c’entra ma ci tenevo a farlo sapere sin da ora…#smazzolatomanontroppo Hazell 5: ecco, che fosse il cavallo pazzo del team era chiaro da subito, ma oggi deraglia, con troppe forzature…prendetelo così, nelle giornate sì sarà idolo, oggi decisamente no…#azzoppato Ghilcrist 5: un altro non al 100%, ma è abbastanza reattivo, salvo errori piuttosto banali – specie offensivi – che ne macchiano una prestazione che sarebbe nella media, ma finisce per risultare mediocre….#onestomestierante Ray 6,5: già leader della squadra, peraltro designato dal primo istante in cui è arrivato…non solo tecnicamente, ma emotivamente tiene i suoi in partita, anche se alla fine quel +/- di -19 (peggiore della squadra) è sospetto, per quanto le cifre a volte mentano…impegno costante comunque…#generaleRay All. Valli 7: voto alto per una sconfitta di queste proporzioni, ma non ci si stupisca…la Virtus poteva essere vittima sacrificale, invece entra in campo con piglio e lotta fino alla fine…l’ultimo quarto vinto non è solo figlio del calo di Sassari, ma anche della voglia di uscire con l’onore delle armi da un campo oggettivamente inespugnabile ad oggi…con questo atteggiamento e gerarchie chiare la salvezza è possibile…#sergentemaggioreHartman        

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here