Effetto coronavirus: per la Serie A rischio danni fino a 40 milioni

Effetto coronavirus: per la Serie A rischio danni fino a 40 milioni

Situazione al limite del collasso per la nostra Serie A

di La Redazione

Come riportato nell’edizione digitale de La Stampa i danni dovuti allo stop per l’effetto coronavirus sarebbero ben più gravi di quello che si possa pensare.

Non potendo al momento ipotizzare la data di una eventuale ripresa si è provato a quantificare il danno globale. I fattori sarebbero:

  • assenza di aiuti finanziari
  • diminuzioni o sospensioni di stipendi
  • interventi statali
  • agevolazioni fiscali
  • incassi dal botteghino

dovendo invece rispettare tutti gli impegni pattuiti e le scadenze fissate (compreso il rimborso degli abbonamenti), il colpo sarebbe di circa 40 milioni di euro.

Questo “conto salato” è stato elaborato dalla Lega Basket e si pensa che a breve sarà necessariamente messo a disposizione di esperti contabili per farne delle ulteriori valutazioni.

–  E’ una cifra ai limiti del default di sistema – sottolinea La Stampa, considerando poi che il conto è stato fatto non considerando i playoff, dove una società avrebbe ulteriori danni dai mancati diritti televisi, entrate al botteghino e sponsor.

Un primo effetto che si può constatare è quello che già 49 stranieri, e non è finita qui, hanno già fatto ritorno nei propri paesi per stare vicino alle famiglie.

Si deve cercare quanto prima una soluzione per evitare il collasso, soprattutto per quanto visto nel girone di andata (media spettatori più alta nella storia). Proprio desso che la Serie A era tornata a splendere soprattutto grazie all’arrivo di stelle come Teodosic, Rodriguez e di ritorni importanti come quello di Ettore Messina.

Come già ipotizzato da Petrucci bisognerà intavolare delle trattative per la riduzione degli stipendi, auspicando una ripresa del campionato, attendendo poi aiuti dal Governo.

Appuntamento a domani dove il neo Presidente Gandini si riunirà in videoconferenza con tutti i rappresentanti dei club di Serie A per far fronte a questa situazione di emergenza per l’effetto coronavirus.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy