Emergenza coronavirus, la GIBA chiede la stop immediato di tutti gli allenamenti

Emergenza coronavirus, la GIBA chiede la stop immediato di tutti gli allenamenti

La richiesta dell’associazione giocatori “fino a quando non sarà chiarito dalle autorità governative se e come è possibile praticare attività agonistica di squadra”.

di La Redazione

L’Associazione Giocatori, vista la sospensione delle competizioni in Italia e in Europa, chiede uno stop immediato a tutti gli allenamenti delle squadre italiane.

Fino a quando non sarà chiarito dalle autorità governative se e come è possibile praticare attività agonistica di squadra è evidente che non è possibile avere contatti tra gli atleti. E la pallacanestro è palesemente sport di contatto.

La salute di tutti in questo momento, compresi i giocatori e le giocatrici di basket, è la priorità assoluta nel nostro Paese.

Gli atleti sono disponibili ad allenamenti individuali e atletici nonché a seguire le indicazioni per programmi personali, ma non può chiedersi a nessuno di mettere a rischio l’incolumità personale e delle proprie famiglie. Per questo, anche in caso di allenamenti individuali, chiediamo sempre massimi controlli e presenza del medico nel rispetto della normativa. Non vogliamo casi di atleti positivi al Coronavirus anche nel basket.

Ribadiamo la richiesta di chiarezza a chi ha le competenze e l’autorità per disciplinare tempi e modalità di ripresa dell‘attività agonistica.

GIBA – Giocatori Italiani Basket Associati

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy