F8 2020 SF, Fortitudo Bologna – Brindisi, la sala stampa: le parole di Martino e Vitucci

Le parole di Martino e Vitucci.

di Francesco Strazzari

L’Happy Casa Brindisi conquista la sua seconda finale consecutiva, superando nettamente la Fortitudo Bologna nella seconda semifinale delle Final Eight di Pesaro.

Di seguito le dichiarazioni dei due coach.

Martino: “Partita che ha evidenziato gli aspetti di cui parlavamo anche ieri dopo la nostra vittoria. Faccio i complimenti a Brindisi, che ha condotto dall’inizio alla fine. Sono un po’ rammaricato per il nostro approccio, sapevo che avremmo potuto far fatica contro questo atletismo. Brindisi probabilmente in questo momento è la squadra più in forma del campionato. Dovevamo fare di più nel primo quarto soprattutto, abbiamo sbagliato 2-3 lay-up facili, abbiamo perso fiducia. Dispiace perché avremmo voluto regalare una gioia ai nostri tifosi, la squadra non ha mollato, abbiamo cercato di allungare le rotazioni. Resta positivo quanto fatto ieri, è scontato dire che avrei voluto fare una partita diversa stasera. Ci teniamo anche le cose belle di questa manifestazione. Brindisi oggi ci ha messo davvero in difficoltà.”

Vitucci: “Sono estremamente soddisfatto, abbiamo approcciato benissimo. Difensivamente siamo stati eccellenti, quel poco che avevamo preparato è andato bene, il merito è chiaramente dei giocatori che sono stati bravissimi. Volevamo fortemente tornare in finale, un anno dopo siamo ancora qua ed è una grande situazione per noi. Non è da tutti, domani giochiamo contro i campioni d’Italia, i ‘finti ottavi’, noi dobbiamo cercare di essere più bravi dei più forti. Non ci spaventiamo mai, domani faremo del nostro meglio. Venezia sulla carta è un po’ più forte di noi.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy