F8 QF – Le parole di coach Pozzecco e De Raffaele nel post partita

F8 QF – Le parole di coach Pozzecco e De Raffaele nel post partita

La conferenza stampa dei due allenatori dopo la pazzesca vittoria di Sassari contro Venezia

di Lucia Montanari, @LuciMonta15

Walter De Raffaele: “Indubbiamente una sconfitta che fa molto male, forse la più dolorosa della mia gestione. Una partita controllata per gran parte del tempo, almeno per 28 minuti. Poi quando Sassari ha aumentato l’intensità abbiamo subito il colpo. Noi dobbiamo rimboccarci le maniche, mi spiace per i ragazzi, per il pubblico, ma purtroppo la competizione è spietata. E’ stato concesso qualche fallo di troppo con un gioco abbastanza duro e lo dimostrano i pochi tiri liberi tirati, non è una scusa ma un dato di fatto. Abbiamo subito la pressione e non siamo riusciti a dare la palla dentro. Non ci sono tanti discorsi da fare, fa molto male ed è giusto prendersi le critiche che arriveranno. Credo che i giocatori abbiano fatto tutto quello che dovevano fare poi alcuni episodi non ci sono girati bene e la competizione rimane per noi stregata. Sassari non aveva nulla da perdere e ha fatto il colpo della vita, quindi complimenti a loro e a Gianmarco. Il fallo di Stone? Non era voluto, è scivolato e ha preferito fermare il pick and pop di Polonara con un fallo.

Gianmarco Pozzecco: “Questa vittoria è anche di Esposito, io ho lavorato solo tre giorni e il merito è anche suo. Sono rimasto un po’ stupido per come eravamo entrati un po’ scarichi, mi aspettavo un’energia eccellente ma è anche vero che questi tre giorni dal punto di vista mediatico sono stati importanti e hanno distolto attenzione dalla gara. I ragazzi probabilmente erano un po’ tesi, a loro ho detto che questa partita aveva molto valore e forse ha influito negativamente su di loro. Ringrazio Stefano che mi ha regalato una bella serata. Sono contento di come si è sviluppata la gara, nel secondo tempo la soddisfazione si è triplicata e ho visto una reazione netta con un quintetto formato anche da giocatori che venivano dalla panchina. Questa squadra ha una panchina molto lunga e se riusciamo di capire che questo è un vantaggio potremo fare grandi cose. Sono molto contento ma domani abbiamo un’altra partita, abbiamo speso energie e recuperare in un giorno è difficile. Siamo venuti qua per fare felici i Sardi, per fare felici noi stessi e per iniziare un percorso importante.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy