Fabi Shoes Montegranaro- Angelico Biella: obiettivo vincere per una Fabi in affanno.

0

Non c’è che dire, davvero un brutto cliente l’Angelico Biella per la Sutor di oggi, chiamata alla vittoria anche dal suo presidente Tiziano Basso dopo le brutte e poco convincenti ultime prestazioni. Infatti la Sutor dopo la vittoria interna nella prima di campionato contro Avellino ha perso sempre e quindi è in striscia negativa da ben 4 turni. Situazione opposta per un Angelico che ha perso solo con Roma fuori e di un’ inezia contro i marziani della Montepaschi in casa ed è reduce dalla convincente prestazione di Cremona che è costata la panchina al coach Mahoric. Un Angelico che fa della panchina corta un punto di forza più che di debolezza a dispetto di una Fabi molto più lunga ma anche ad oggi molto meno amalgamata della squadra piemontese.

 

Montegranaro: costretta a vincere anche per riaccendere l’entusiasmo.

SI: per la Sutor, il Si più forte è l’imperativo che hanno i ragazzi guidati da coach Drucker di invertire il trend negativo e rispondere alle critiche che stanno iniziando a piovere sulla scelta dei giocatori e sulle loro prestazioni. Ci si aspetta una prova d’orgoglio da parte della Sutor e da parte di chi è più sotto la lente di osservazione in questo periodo, inutile dire che stiamo parlando di Jerel Mc Neal delundente nei turni precedenti. Ma è tutta la squadra che deve convincere l’esigente pubblico sutorino e il neo-pubblico della piazza dorica che fino ad ora ha risposto egregiamente all’appello. Una Sutor da battaglia attenta ad iniziare la partita con la massima aggressività fin dalle battute iniziali senza i gap del primo quarto di gioco che hanno caratterizzato quasi tutte le partite dei gialloblù.

NO: Il primo No che ci viene in mente viene dallo scorso campionato, quando nel match verità per la salvezza dell’ultima di campionato 2010/11, si sono scontrate al Palasavelli proprio la Sutor e l’ Angelico Biella con la squadra piemontese corsara, guidata dallo sfortunato Edgar Sosa e da Coleman. Sosa, preso in estate dalla Sutor, non sarà certo della partita ed al suo posto per Biella avremo il talentuso Pullen, mentre Coleman dovrà essere limitato in qualche modo dagli uomini di coach Drucker. Inoltre alla Sutor mancherà anche Kirksay per ancora un po’ di tempo, con Antonutti scelto per lo spot 3, mentre  Di Bella no è in buone condizioni fisiche a causa di una forte febbre che lo ha debilitato. Inoltre altri no potrebbero venire dalla sosta di domenica scorsa che non è detto che sia stato un bene come il fatto che sia venerdì che sabato la squadra non potrà allenarsi al Palarossini in quanto indisponibile per il concerto di Zucchero. Ma nessun abili è concesso a questa Fabi Shoes Montegranaro.

 

Quintetto: Di Bella- Mc Neall- Antonutti-Ivanov-Brunner.

 

Biella: una squadra sicuramente in forma e grintosa pronta a fare il bis in trasferta.

SI: squadra sicuramente in palla per Cancellieri che è riuscito a trovare un ottimo equilibrio anche con una rotazione limitata dei suoi uomini. Certo con un Coleman così da 19 di media e un positivo Pullen la squadra riesce a sopperire alla poca qualità del reparto lunghi, ma  Dragicevic e Miralles  sono stati comunque capaci di produrre mediamente 10 punti a testa e stravincono il duello in centimetri e tonnellaggio nei confronti di Ivanov e dell’ex di turno Brunner, molto dimagrito rispetto gli anni passati. Soragna farà da collante e molto interessante sarà anche il duello con Antonutti.  Magari uno scambio di testimone anche in ottica nazionale?

NO: difficile trovarne nella Biella tonica ed in forma di questo momento, visto che la pancina corta biellese la mettiamo nei punti di forza per ora.  Da valutare la coppia Pullen-Chessa in cabina di regia e la loro risposta ai cambi difensivi previsti da Drucker dotato di un lungo pacchetto esterni.  Inoltre Brunner con Biella gioca sempre bene e nel prepartita infatti coach Cancellieri ha sottolineato di temere particolarmente la coppia di lunghi avversari.

 

Quintetto: Pullen-Coleman-Soragna-Dragivecic-Miralles.

 

Chiave del match: Chi fermerà Coleman? Ma soprattutto coem giocherà il suo pari ruolo Mc Neall?  Altra chiave del match sarà sicuramente il duello sotto le plance e la percentuale da 3 punti per due formazioni che tirano poco e male dall arco del 6,75, con una media del 30% di realizzazione per entrambe.  Ma aldilà dei numeri e delle statistiche comparate, peserà la voglia e l’impegno profuso sul parquet e siamo pronti a scommettere che vincerà il match chi delle due formazioni giocherà più come squadra.

Pronostico: 55% Fabi- 45% Angelico

Terna Arbitrale: Sabetta, Pozzana e Bettini

Televisione: Quartarete Blu (canale 112 del digitale terrestre), con collegamento a partire dalle 18.00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here