Fortitudo Bologna – Pesaro, Petrovic: “Dovremo entrare in campo con intensità ed energia”

0

Presso il VL Point ProdiSport Pesaro il Coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Aza Petrovic ha presentato il posticipo della 3^ giornata del campionato di Serie A che domani sera alle 20:45 al PalaDozza vedrà i biancorossi sfidare la Fortitudo Kigili Bologna (diretta TV su RaiSport +HD – canale 57 del digitale terrestre, diretta streaming su RaiPlayEurosport Player e Discovery+, radiocronaca diretta su Radio Incontro Pesaro – FM 91.9 per Pesaro, 103 per Urbino e zone interne e in replica su TVRS – canale 11 del digitale terrestre – alle 22 di martedì 12 ottobre).

“In vista del match di domani sera abbiamo un punto interrogativo legato al nuovo assetto tattico della Fortitudo che recentemente ha cambiato coach. Mi aspetti nuovi sistemi di gioco e difese diverse sul gioco a due; vedremo cosa succederà all’inizio della partita per poi andare ad aggiustare quello che eventualmente dovrà essere corretto. La Fortitudo sta attraversando un momento di difficoltà, sappiamo che in situazioni del genere i giocatori reagiscono in modo positivo e con tanta energia. Noi per vincere dovremo mettere in campo altrettanta intensità ed energia”, ha detto l’allenatore biancorosso.

“Mi sarebbe piaciuto affrontare coach Repesa – ha proseguito Petrovic – Tambone – reduce dai problemi alla schiena che gli hanno impedito di giocare contro Trieste – oggi proverà ad allenarsi ma se non sarà al 100% credo che non prenderà parte al match. Vedremo oggi pomeriggio le sue condizioni in occasione del penultimo allenamento pregara. Rispetto ad alcune settimane fa noto tanti miglioramenti non solo in partita ma anche nel lavoro in palestra. La squadra si sente meglio e mostrerà progressi nell’arco di tutta la stagione. I ragazzi devono adattarsi a me e lo stesso vale per me nei loro confronti”.

“Finora, nei due match che abbiamo disputato, per 78 minuti siamo stati presenti a livello difensivo: purtroppo il break subito a Sassari ci ha impedito di vincere ed è stato frutto di errori offensivi. Voglio che Pesaro sia una delle squadre dopo le big della classifica, la mia idea è mantenere questo ritmo. È importante che Larson realizzi una tripla nei primi 5 minuti, è un ottimo regista e sono sicuro che migliorerà costantemente. Camara contro Trieste è stato protagonista di una buona prestazione, ha catturato rimbalzi e portato un buon blocco per Delfino in occasione della sua prima tripla”, ha concluso l’allenatore della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro.

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here