Gevi Napoli Basket, presentato Markel Brown: “Pronto a dare il mio contributo”

0

Si è tenuta questo pomeriggio al Fruit Village Arena PalaBarbuto, alla presenza del Responsabile dell’Area Tecnica Pedro Llompart, la conferenza stampa di presentazione del nuovo giocatore della Generazione Vincente Napoli Basket Markel Brown.

Dichiarazione Pedro Llompart, Responsabile Area Tecnica Generazione Vincente Napoli Basket:
“Dopo gli infortuni di Jaworski ed Ebeling, ricevuto l’ok della società, siamo andati sul mercato per rinforzare la squadra. Facendo scouting abbiamo trovato la disponibilità di Markel Brown, un giocatore che ha tutte le caratteristiche di cui noi avevamo bisogno. Un giocatore adatto agli schemi di Milicic, con grande capacità difensiva e spiccate qualità in attacco. Brown si sta allenando già molto bene, e lo vediamo molto adatto al gioco della nostra squadra. Abbiamo scelto Markel Brown per la sua conoscenza del campionato italiano, oltre alle sue indiscutibili qualità. L’anno scorso ha disputato una grande stagione. Il nostro primo obiettivo resta quello di cercare di portare a casa la vittoria contro Tortona. La nostra filosofia fin dall’inizio di stagione è quella di ragionare partita dopo partita.”

Dichiarazione di Markel Brown:
“Sono molto felice di poter tornare in Italia, ed entusiasta di trovare una realtà con compagni e coach nuovi, nonostante ci siano giocatori all’interno della squadra a me già familiari. Sono già pronto ed immerso nella preparazione della partita di sabato prossimo contro Tortona. Il primo obiettivo è quello di rimetterci in carreggiata dopo l’ottimo inizio di stagione, ma soprattutto provare a vincere la gara contro Tortona che spalancherebbe le porte alla Final Eight di Coppa Italia. La cosa più importante è quella di entrare immediatamente nel gruppo e portare energia positiva. Inoltre posso contribuire con la mia esperienza ad essere utile ai miei nuovi compagni dentro e fuori dal campo aiutando gli altri a concentrarsi. Sono pronto a dare il mio apporto anche in difesa lavorando duro. Coach Milicic mi ha fatto trovare aperte le porte del suo ufficio per confrontarci molto, e chiedendomi anche consigli su come aiutarlo per farmi essere un giocatore migliore, e metterci nelle condizioni giuste per supportarci a vicenda”.

UFFICIO COMUNICAZIONE NAPOLI BASKET