Gevi Napoli-Tezenis Verona, la sala stampa: le parole di Buscaglia e Ramagli

0
CREDITS: SCALIGERA VERONA

Alessandro Ramaglia (coach Tezenis Verona): “Era una partita ad alta tensione, in campo si vedeva il desiderio di portarla a casa ma anche degli errori che in una situazione di serenità maggiore entrambe le squadre probabilmente avrebbero evitato di fare. Il quarto periodo è stato quello decisivo perché siamo riusciti difensivamente ad avere un impatto importante e questo ci ha permesso di essere più sereni in attacco, trovare qualche canestro e recuperare lo svantaggio che si faceva pericoloso; invece siamo rientrati un passo alla volta senza fare eroismi perché gli eroismi non aiutano. Poi abbiamo vinto meritatamente: la difesa nella parte finale della gara ha fatto la differenza e abbiamo trovato qualche match winner che ci ha aiutato a distribuire di più i tiri rispetto a quanto ci era successo in altre occasioni. Questo è stato molto importante per trovare qualche canestro in più, tenuto conto che queste partite si vincono perché si riesce ad impattare difensivamente nel momento in cui la partita si decide”. 

Maurizio Buscaglia (coach Gevi Napoli): “Siamo davvero dispiaciuti di aver perso. E’ stata una partita di break e contro break, non siamo mai riusciti a prenderla in mano. Negli ultimi dieci minuti abbiamo sbagliato tanto, Verona invece è riuscita a fare le scelte giuste. Faccio i complimenti agli avversari per la vittoria, sono stati bravi a giocare con calma fino alla fine. Noi abbiamo perso lucidità nel quarto decisivo. La squadra ha dimostrato mancanza di consistenza. Avevamo fatto un’ottima settimana di lavoro, purtroppo ci siamo incasinati da soli.”