I nuovi record societari che si porta dietro la vittoria di Estra Pistoia a Bologna

0

La partita della “Segafredo Arena”, oltre a lasciare il dolce sapore della salvezza matematica raggiunta dall’Estra Pistoia nella stagione del ritorno in LBA, consegna la squadra alla storia del club. Infatti, fino ad oggi, i biancorossi hanno ottenuto sette vittorie lontano dal PalaCarrara andando così a ritoccare quello che, finora, era il record scritto nella massima serie, a quota sei.

I precedenti, infatti, risalgono alla stagione 2014/15 (affermazioni a Capo d’Orlando, Caserta, Cantù, Varese, Cremona e Pesaro) ed all’annata 2015/16 (vittorie a Pesaro, Trento, Torino, Brindisi, Caserta, Capo d’Orlando). Adesso, invece, l’asticella si è alzata a quota sette con i blitz che sono stati firmati da Della Rosa e compagni rispettivamente a Brindisi, Milano, Tortona, Treviso, Cremona, Napoli e Virtus Bologna.

Inoltre, nella serata memorabile del successo contro la Segafredo Virtus Bologna, è stato scritto un altro record: mai nessun giocatore in maglia Pistoia Basket, in epoca LBA, aveva tenuto una percentuale così alta (87,5%) nel tiro da tre punti scagliando almeno cinque triple. Il record di tiri realizzati rimane nelle mani di Terran Petteway (10/14 col 71% il 20 novembre 2016 contro Trento) ma il 7/8 di Ryan Hawkins, oltre a piazzarsi al terzo posto sul podio in termini assoluti (dietro anche al 9/13 col 69,2% di Payton Willis nell’altra vittoriosa trasferta di quest’anno contro Tortona) lo mette al primo posto della miglior prestazione di sempre in termini di precisione al tiro.

Uff Stampa A.S. Pistoia Basket 2000