Il ritorno di Menetti a Reggio Emilia: “Società nuova per una sfida nuova”

0

E’ iniziata quest’oggi nella sede della Pallacanestro Reggiana la seconda nuova avventura di Max Menetti come coach della prima squadra che affronterà la stagione 2022/23 in serie A.

A presentarlo alla stampa è stato l’amministratore delegato Alessandro Della Salda che prima ha fatto i ringraziamenti ad Attilio Caja per i 15 mesi trascorsi insieme e nello spiegare la mancata riconferma ha detto che si era chiuso un mini ciclo e che la scelta del nuovo coach, andava oltre i risultati e questo a portato alla convergenza su Menetti, dove è stata trovata condivisione con i programmi futuri della società. Il contratto firmato dal coach reggiano è triennale con una uscita da ambo le parti dopo il secondo anno.

Poi è toccato al nuovo coach biancorosso, il quale da prima ha ringraziato la dirigenza e che si sente molto motivato dalla nuova esperienza e che ha sottolineato che non è stata una scelta nostalgica. “Dopo la chiusura con Treviso” , ha continuato, “ volevo una squadra che disputasse una coppa in quanto era il livello in cui volevo rimanere e quando mi è stato proposto di tornare a Reggio è stato facile decidere per il si.”

“Questa è una nuova società rispetto a quella che ho lasciato 4 anni fa, si è vero che Della Salda e Barozzi c’erano anche allora, ma ricoprivano ruoli diversi, è ancora migliorata rispetto a prima e poi “ scherzando “ era destino che io non dovevo tornare al Pala Bigi.”

“Per quanto riguarda la squadra che si andrà a costruire sarà il giusto mix di quella che ha appena chiuso il campionato e con giocatori nuovi, che continuerà sul solco dell’anno scorso ma dovrà anche fare cose nuove”.

“ Sarà una sfida nuova, con una nuova società e che con la voglia di far bene in un contesto tutto reggiano, ( tutta la società è reggiana, compreso Amministratore delegato e direttore sportivo ).