La Reyer replica al Comune, Taliercio negato al Basket Mestre?

0
www.reyer.it

 

Non è tardata ad arrivare la replica della società del patron Brugnaro: l’Umana Venezia, in mattinata, ha emesso un comunicato nel quale si dichiara “esterrefatta per la richiesta” avanzata ieri dal segretario comunale del PD, Emanuele Rosteghin, che proponeva all’Assessore dello Sport di verificare la disponibilità dell’impianto di proprietà della Reyer per le partite dei playoff del Basket Mestre, società che milita nel campionato di DNC.

 

NOTA DELLA SOCIETA’ UMANA REYER VENEZIA

“In riferimento all’interrogazione presentata ieri dal Segretario Comunale del PD, Emanuele Rosteghin, sull’utilizzo del Palasport Taliercio da parte della società Basket Mestre, la società Reyer non può che dirsi esterrefatta per tale richiesta.
Si ricorda che è a fronte della spesa da parte dell’Umana Reyer di 1 milione e 400 mila euro per l’adeguamento dell’impianto che la società ha la totale gestione del Palasport, ed è libera o no di darlo in sub concessione a terzi. Non si capisce, quindi, per quale motivo altre realtà dovrebbero beneficiare di condizioni diverse e privilegiate che rappresenterebbero la negazione degli accordi che hanno portato a tale gestione.
Si ricorda inoltre al Segretario comunale del PD che è solo grazie agli ingenti investimenti della Reyer se i cittadini del Comune di Venezia possono beneficiare di uno spettacolo di serie A all’interno del territorio comunale anziché dover emigrare altrove come per altro per un anno la società ha dovuto fare, sempre a proprie spese.
Ricordiamo poi che la Reyer, oltre ad essere l’unica società in Italia ad avere una prima squadra maschile e una prima squadra femminile in serie A, è anche l’unica ad avere tutte le squadre giovanili ai vertici di ogni categoria maschile e femminile, che alcune di queste squadre giocano inoltre anche in campionati senior e che anche grazie all’utilizzo del Palasport Taliercio il Progetto Reyer riunisce e si rivolge a oltre 4500 giovani del territorio.
Augurandoci che la presa di posizione di Emanuele Rosteghin non rappresenti il comune sentire dell’intero PD comunale, sorge il dubbio che l’intervento di un Segretario di partito sulla questione rappresenti una strumentalizzazione della faccenda per meri fini personalistici con finalità elettorali e, cosa ancor più grave, si ritiene che con questo intervento si crei un pericoloso sconfinamento della politica all’interno del mondo dello sport.
Tale episodio servirà comunque da monito alla società per vigilare con ancora maggior attenzione e denunciare alla pubblica opinione eventuali altre sospette interferenze, al fine di difendere con ogni mezzo il Progetto Reyer, un progetto sociale e culturale oltre che sportivo, aperto a tutti quelli che ne vogliano fare parte.”

 

Di seguito vi proponiamo l’interrogazione presentata nella giornata di ieri dal segretario comunale del Partito Democratico, Emanuele Rosteghin.

Oggetto: Possibilità di utilizzo Palasport Taliercio per la soc. Basket Mestre 1958

Tipo di risposta richiesta: scritta

Premesso che

– Il Basket Mestre 1958 ha disputato la stagione agonistica 2013-2014 effettuando i propri incontri nel palazzetto di Trivignano;

– Il Basket Mestre 1958 ha raggiunto i play-off per la promozione nella categoria superiore (DNB) classificandosi nella stagione regolare al secondo posto nella classifica generale;

– Il palazzetto in cui la squadra ha disputato la stagione regolare nella categoria DNC, con i suoi 250 posti, risulta spesso insufficiente per contenere tutti gli attuali appassionati ed ancor più insufficiente il prossimo anno, qualora vi fosse il passaggio di categoria;

Visto che

– La possibilità di ampliare la capienza del palasport di Trivignano nel breve periodo risulta di difficile soluzione;

– L’unico impianto sportivo disponibile in terraferma che potrebbe essere utilizzato in occasione degli incontri più importanti del Basket Mestre 1958, nel caso di promozione alla categoria superiore, è il Palasport Taliercio;

– Il Palasport Taliercio risulta gestito dal Basket Reyer Venezia mediante convenzione stipulata con il Comune di Venezia;

Si chiede all’Assessore allo Sport

– Di verificare se la convenzione a suo tempo stipulata con il Basket Reyer Venezia contempli la possibilità di un utilizzo da parte di altre società sportive;

– Di esperire ogni tentativo di favorire una soluzione che permetta a tutti gli appassionati di poter assistere agli incontri del Basket Mestre 1958;

– Di verificare la possibilità, nel caso il Basket Mestre 1958 raggiungesse le finali play-off, già in questa stagione sportiva, di disputare tale incontri presso il Palasport Taliercio.

 

Emanuele Rosteghin

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here