LBA FINALS – Le dichiarazioni di Hines, Ricci, Hall e Pozzecco dopo gara 6 tra Milano e Bologna

0
Foto di Gioele Mason

Questo il commento di Kyle Hines: “Questa vittoria qui è speciale. Vedo tutti questi tifosi qui, quanta appartenenza c’è al club, alla città di Milano. Vincere un titolo nazionale in Italia è qualcosa di speciale e sono felice, felice di aver avuto questa opportunità con questi ragazzi magnifici. Sono orgoglioso e questa è una squadra speciale. Non eravamo contenti di come avevamo giocato Gara 5, non eravamo felici della nostra difesa, hanno tirato col 70% da due punti e hanno fatto un po’ quello che volevano. Perciò abbiamo fatto questo sforzo per ottenere questa vittoria oggi, siamo stati cattivi in difesa tenendoli a 64 punti e lo scudetto è stato il raggiungimento di un grande obiettivo. Il Chacho? Non so se resterà, lo spero. Sono credo circa 6/7 anni che giochiamo insieme. Come dico sempre è una delle ragioni per cui sono venuto a Milano; perciò, spero rimanga qui per poter vincere ancora insieme”.

Queste le parole di Giampaolo Ricci, che ha conquistato il suo secondo Scudetto consecutivo dopo il successo proprio con la Virtus dello scorso anno: “È una liberazione emotivamente. Sono stati i giorni più impegnativi della mia vita, però mi godo questa cosa. È stata una stagione lunghissima, però devo dire un gruppo incredibile, siamo una famiglia che lavora insieme da tantissimo tempo, ci meritiamo questo scudetto e mi godo questa cosa. Penso a Kaleb (Tarczewski), Troy (Daniels), Trey (Kell) e Malcolm (Delaney) che sono fuori e vivono con empatia da due mesi e si meritano questo scudetto al 100% come noi. Penso anche a Moraschini e Mitoglou che hanno fatto parte del viaggio e hanno un pezzo di questo scudetto. Siamo stati bravi, non era scontato niente. Nel mio essere e l’intera squadra ce lo godiamo. Avevamo il fuoco negli occhi. Volevamo chiuderla davanti a tutte queste persone, a questo Forum infuocato che non era così da anni, quindi è stato bello”.

Queste le parole di Devon Hall: “È una sensazione incredibile vincere. Ci abbiamo messo tutto l’anno per arrivare qui a questo punto. E quindi raggiungere questo Scudetto è speciale per noi e per tutto il supporto che abbiamo ricevuto. I fan sono i migliori, me l’aspettavo tutto questo loro coinvolgimento. Messina? Ci ha aiutato tantissimo a crescere come gruppo, mi ha aiutato, mi ha spinto, mi ha sfidato e dato il meglio per migliorarmi”.

Infine, anche il commento dell’assistente di coach Messina e futuro allenatore della Nazionale italiana, Gianmarco Pozzecco: “Sono contento. Ettore Messina se lo merita, se lo merita il signor Armani, se lo merita Dell’Orco, se lo meritano questi ragazzi. Io sono la classica comparsa. E adesso scomparsa (ride, ndr)”.

Legabasket.it