#LBAF8 Trieste, coach Dalmasson: “Sorprendere Brindisi per regalare nuove emozioni ai nostri tifosi”

L’allenatore triestino analizza gli avversari brindisini, che competono da anni ad alti livelli. Ma i suoi ragazzi proveranno a fare la sorpresa per avanzare in semifinale.

di Mitja Stefancic

“Le Final Eight di Coppa Italia rappresentano un grande traguardo per la società triestina”. Ad affermarlo è il tecnico che siede sulla panchina della squadra giuliana, Eugenio Dalmasson, che ci ha anche spiegato: “chi ha contribuito al raggiungimento di questo obiettivo adesso se lo deve godere fino in fondo. La gioia è grande. Sappiamo che andremo ad affrontare le più forti squadre d’Italia. Dal punto di vista sportivo approcciamo l’appuntamento come una sfida alle migliori d’Italia, consapevoli del fatto che giocheremo delle partite secche che storicamente hanno saputo riservare delle sorprese. Saremo pronti a sorprendere Brindisi”.

Queste invece le parole di Dalmasson riguardo agli avversari della Happy Casa Brindisi: “i risultati positivi di Brindisi sono da anni gli stessi. La squadra è competitiva ai massimi livelli. La sua forza va ricercata nella società, nell’ottima organizzazione e nella continuità del lavoro tecnico svolto”.

Dalmasson ha infine rivolto il pensiero ai tifosi della città giuliana: “Trieste è una città che vive di basket. Siamo contenti di dare questa soddisfazione ai nostri tifosi che ci seguono sempre con grande calore. Siamo orgogliosi ed entusiasti di vivere quest’esperienza”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy