#LBAF8 Virtus, parola a Belinelli: “Ci tengo a scendere in campo per aiutare la mia squadra”

Intervistato da La Gazzetta dello Sport il Beli ha fatto il punto in vista delle Final Eight

di La Redazione

La stella della Virtus Bologna ha parlato con La Gazzetta dello Sport, ecco le sue sensazioni alla vigilia prossima delle Final Eight

SITUAZIONE INFORTUNIO

“Direi bene, giorno dopo giorno miglioro. La lesione al muscolo della coscia sinistra è sotto stretto monitoraggio dello staff medico. Ho fatto terapie, spero di giocare, le sensazioni sono buone ma devo essere cauto. In mattinata faremo le ultime valutazioni.”

ADATTAMENTO AL CAMPIONATO ED EUROCUP

“Il livello del campionato e dell’Eurocup è alto, ci sono molte squadre e giocatori forti. Non ho trovato grandi cambiamenti rispetto al 2007 quando sono andato in Nba. Magari sono cambiato io, oggi sono un altro tipo di giocatore. Ma è normale dopo 13 stagioni in un altro sistema.”

VENEZIA

“Non lo sapevo ma non cambia molto. Gli stimoli vengono dal format di partite secche nelle quali non si può dare nulla per scontato e le sorprese sono sempre dietro all’angolo. L’adrenalina sarà al massimo perché i margini di errore devono essere minimi”

DATOME

“Gigi è un amico, un compagno di Nazionale e un campione. Fa piacere sapere che il nostro ritorno ha alzato il livello del campionato ma non è solo merito nostro”

TEODOSIC

“Si può dire tutto del suo talento ma quello che mi colpisce di più è la sua capacità di fare la scelta migliore, per sé e per i compagni, in una frazione di secondo. Milos semplifica tutto quello che appare difficile”

Datome Belinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy