Lo scrimmage positivo con Trento chiude la preseason di Brescia

0

Si chiude con uno scrimmage positivo la preseason della Germani Brescia, ultimo test-match in vista dell’imminente inizio di campionato, che per la formazione bresciana è fissato per domenica 26 settembre contro l’OJM Varese sul campo dell’Enerxenia Arena di Masnago. Per la squadra di coach Alessandro Magro, l’incontro casalingo con la Dolomiti Energia Trento ha rappresentato un’altra preziosa occasione per applicare sul campo meccanismi e situazioni da assimilare, con l’obiettivo di farsi trovare pronti all’appuntamento con una stagione che si prospetta più che mai viva e intensa.

Tra le mura del PalaLeonessa A2A, una Germani che non si è risparmiata in termini di sforzi e concentrazione conduce la partita mostrando i segnali di un gruppo in crescita e affiatato, animato dalla voglia di sfoderare concretamente la propria identità e mettere in pratica il lavoro quotidiano svolto in palestra. Azzerati i quarti di gioco, nella prima parte della sfida emerge il contributo offensivo di Cobbins (10 punti nei primi 20′) mentre nella seconda metà si evidenzia l’ottimo rendimento di Petrucelli e Moore.

Questa l’analisi di coach Alessandro Magro al termine dello scrimmage: “Volevamo che i ragazzi scendessero in campo nudi, senza indicazioni precise sugli avversari da affrontare, così da portarli ad alzare il livello di comunicazione di squadra. È stata una partita dai mille esprimenti: quando abbiamo utilizzato il primo quintetto abbiamo fatto molto bene, mentre abbiamo avuto un pochino di appannamento nel momento in cui è stata toccata la panchina, quando ho voluto dare spazio alla second unit al completo e continuare a dare fiducia ai giocatori che avevano fatto un paio di passaggi a vuoto. La risposta per me è stata positiva. Per noi non è stato nient’altro che un allenamento, dove volevamo vedere quello che potevamo fare in alcuni frangenti, cercando di gestire al meglio le risorse. Sono contento per come la squadra si sta spendendo, siamo indietro con determinati tipi di meccanismi con certi tipi di quintetto, ma il mio primo obiettivo è che la squadra lotti su ogni pallone, sempre, in nome di una piazza, di una proprietà e dei tifosi che spero vengano a sostenerci numerosi”.

GERMANI BRESCIA-DOLOMITI ENERGIA TRENTINO (18-18, 20-12, 20-16, 13-17)

Dolomiti Energia Trentino: Bradford 7, Williams ne, Reynolds 9, Conti, Morina ne, Forray 2, Flaccadori 10, Saunders 9, Mezzanotte 17, Caroline 9. Coach Molin. 

Arbitri: Valzani di Martina Franca (TA), Bramante di San Martino Buon Albergo (VR), Del Greco di Verona

Alessandro Pediconi
Responsabile Area Comunicazione
Media Director
Pallacanestro Brescia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here