Venezia, lo sfogo di Julyan Stone: “La nostra atmosfera casalinga è la peggiore dell’intero campionato”

0

Dopo la convincente vittoria di ieri pomeriggio contro la Dolomiti Energia Trentino, non sono mancate le polemiche di Julyan Stone contro il pubblico veneziano, dichiarando che l’atmosfera casalinga è la peggiore dell’intero campionato ed è più confortevole giocare in trasferta.

L’atmosfera che c’è dentro al Palasport Taliercio per le partite casalinghe della Reyer Venezia è sotto gli occhi di tutti, vista anche la mancanza del tifo organizzato da ormai 4 mesi. Quello però che il jolly di Walter De Raffaele ha sottolineato su una storia postata sul suo profilo Instagram, è la mancanza del supporto da parte dei tifosi oro-granata nel momento in cui la squadra ha veramente bisogno e soprattutto le continue imprecazioni dei tifosi stessi verso i giocatori con fischi e invece applausi per la squadra ospite. Julyan ha anche voluto sottolineare che si leggono sempre cose negative sul gruppo anche dopo le vittorie ma nessuno ha mai vinto come noi negli ultimi cinque anni. Ha voluto anche evidenziare come I giocatori e lo staff danno sempre il massimo ogni giorno per raggiungere qualcosa di grande e passano settimane e mesi lontani dalla loro famiglia non solo per i loro interessi ma per far conoscere la società e la città. Stone ha parlato del fatto che soffrono di salute mentale ma i fan li vedono solamente come giocatori di pallacanestro e invece sono persone come tutti noi. Per finire il jolly americano ha dichiarato”personalmente non mi interessa recuperare i rapporti perché me lo avete dimostrato quando io ho scelto mio padre che era malato rispetto al basket e ho pagato tutto il mio contratto NBA alla Reyer solo per stare vicino al padre. Alla fine io parlerò e difenderò sempre i miei compagni e non mi interessano le ripercussioni. Che ne dite se iniziate a portare energia e supportarci per una volta e smettere di criticare i vostri giocatori e staff. Nonostante gli alti e bassi in questa stagione siamo sempre in un’ottima posizione. Dall’altra parte siete gli ultimi nella classifica dei tifosi.”

Di seguito lo screenshot delle parole di Julyan Stone sul suo profilo Instagram:

Quello che ha scritto Julyan Stone è sicuramente un messaggio molto duro verso i tifosi lagunari che MAI in questa stagione hanno fatto sentire il loro supporto alla squadra, cosa che poi i primi che ne risentono sono i giocatori e lo staff in primis. Julyan, invita quindi, a iniziare a portare energia e sostegno smettendo quindi di fischiare e criticare la squadra e staff. Un messaggio forte e chiaro da parte di uno dei tanti pretoriani di coach Walter De Raffaele.