L’urlo di Luca Baraldi: “25% del pubblico nei palazzetti? Così non iniziamo nemmeno il campionato. A che serve allora il Green Pass?”

0
Luca Baraldi

Luca Baraldi, amministratore delegato della Virtus Segafredo Bologna, non usa giri di parole in vista del prossimo campionato, nell’intervista rilasciata al Resto del Carlino:

“Lunedì all’assemblea di Lega lo diremo chiaro e tondo. Se dovesse essere confermata la quota fissa del 25%, non ha senso nemmeno giocare ed iniziare il campionato.”

Continua poi Baraldi:

“Veniamo da un’esperienza in cui, negli ultimi Playoffs con tutte le precauzioni del caso, il pubblico ha potuto assistere alle partite e non si sono creati focolai ne a Bologna, ne a Milano. Se la campagna vaccinale continua con efficacia, perché poi dovremmo ridurre la presenza invece di aumentarla? A che serve allora il Green Pass?”

Il problema dei costi:

“Se neanche il calcio, con il 50% del pubblico, è in grado di sostenere le spese, pensate la pallacanestro. Senza le entrate di biglietti ed abbonamenti, le società non saranno in grado di sostenere i costi con il solo decreto ristori. Da novembre giocheremo in un impianto da 10 mila posti come la Segafredo Arena. Come possiamo pensare di rientrare nei costi con sole 2500 presenze? Dal punto di vista economico, non vale neanche la pena aprirlo.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here