Memorial Brusinelli – Trento nel segno di Blackmon e King, piegata Pesaro

Memorial Brusinelli – Trento nel segno di Blackmon e King, piegata Pesaro

Sarà Trento-Cremona la finale.

di La Redazione

Bella vittoria per la Dolomiti Energia Trentino che nella seconda semifinale del VII Memorial Gianni Brusinelli batte 76-64 la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro: i bianconeri, apparsi più in palla rispetto alle due amichevoli di preseason precedenti, hanno giocato una partita di buona sostanza, limitando gli errori e sfruttando i propri momenti positivi in attacco. Il maxi parziale di 18-4 nel secondo quarto e quello che in apertura di ultimo periodo ha di fatto chiuso il match hanno fatto intravedere il potenziale di un gruppo che vuole crescere ancora. A partire dalla finale di domani sera, quando alle 20.30 alla BLM Group Arena la Dolomiti Energia sfiderà la Vanoli Cremona per conquistare la settima edizione del classico torneo prestagionale.

Quindici punti a testa per James Blackmon (3-7 da tre) e George King (6-11 dal campo), 14 per Rashard Kelly (per l’ala statunitense anche 10 rimbalzi e un buon 6-8 al tiro); 14 punti anche per Justin Knox (11 rimbalzi). Non è sceso in campo invece Fabio Mian, vittima di una lesione all’ileopsoas che lo costringerà a tre settimane di lavoro differenziato.

La cronaca. Coach Brienza sceglie Craft, Blackmon, King, Kelly e Knox nel suo starting five. Dopo cinque punti filati di Pusica, i primi due della nuova Dolomiti Energia alla BLM Group Arena sono di Kelly con un bel sottomano: l’alley oop sull’asse Blackmon – Kelly è il centro più spettacolare di un primo quarto di buon ritmo, in cui Pesaro prova un paio di volte la fuga e i canestri di King (tripla) e Blackmon portano avanti i bianconeri prima della stoccata di Drell per il 19-19 dopo i primi 10’.

L’attacco di Trento comincia a carburare: Blackmon e Craft ispirano, Knox schiaccia di potenza il 29-21 che fa spendere un timeout a coach Perego. Le triple di JB e di King però allargano la forbice, anche perché lea difesa dei trentini sale di colpi con l’intensità di Craft e i muscoli di Kelly ad alzare un muro attorno al ferro (37-23). La VL non ci sta e si rimette in partita con un 10-0 di break avviato da Barford, protagonista anche del layup che fissa il punteggio sul 39-37 andando negli spogliatoi per l’intervallo lungo.

Le triple di King e Blackmon e un grande gancio di Knox riportano in doppia cifra di vantaggio i padroni di casa (49-39), poi sono Craft e Lechthaler a tenere avanti Trento nonostante le sfuriate offensive di Barford e Drell (58-53 al 30’). Un bel sottomano a firma Mezzanotte porta i bianconeri a +7 nel cuore del quarto periodo, ma un gioco da tre punti di Totè complica la fuga trentina: è un’altra tripla di Blackmon e una pennellata di King da centroarea a ridare margine alla Dolomiti Energia (69-60). Sono i canestri che chiudono i conti.

Dolomiti Energia Trentino 76-Carpegna Prosciutto Basket Pesaro 64
(19-19, 39-37; 58-53)

Dolomiti Energia Trentino: Kelly 14, Blackmon 15, Craft 7, Forray 5, Knox 14, Mezzanotte 4, Voltolini ne, Bolpin, Ladurner, King 15, Lechthaler 2. Coach Brienza.

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro: Barford 18, Drell 5, Mussini 5, Pusica 16, Miaschi, Eboua 2, Lydeka 2, Basso ne, Thomas 11, Totè 5, Zanotti. Coach Perego.

Arbitri: Filippini, Pepponi, Boninsegna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy