Milano-Trento, Fioretti: “La difesa sui blocchi sulla palla e negli uno contro uno sarà decisiva”

0

L’Olimpia torna subito in campo, nemmeno 48 ore dopo la vittoria sulla Virtus Bologna, sempre al Forum contro l’Aquila Trento, squadra affrontata già due volte in questa stagione ma mai a Milano. L’Olimpia gioca per la tredicesima volta in situazione di “short rest”, ovvero senza pause rispetto alla gara precedente, quindi è abituata allo sforzo, ma non significa che sarà meno impegnativo. Trento attraversa una fase di rinnovamento in cui ha cambiato ruolo a qualche giocatore soprattutto Davide Alviti, che sta giocando anche da ala forte per sopperire alle perdite di Andrejs Grazulis e Mattia Udom, ambedue infortunati. Tuttavia, ha giocatori di qualità come Kamar Baldwin e Prentiss Hubb, di esperienza come Toto Forray e Paul Biligha, tiratori come Alviti e Matt Mooney. E’ una squadra che è alla ricerca delle vittorie per entrare nei playoff. Anche per l’Olimpia è coinvolta nella volata finale per la conquista della miglior posizione di classifica possibile. Un elemento di novità è rappresentato a Denzel Valentine: l’esterno cresciuto a Michigan State, è stato tesserato venerdì mattina ed è arruolabile per la gara con Trento assieme a Pippo Ricci, che è rientrato già contro Bologna in EuroLeague.

NOTE – EA7 Emporio Armani Milano-Dolomiti Energia Trento si gioca domenica 7 aprile alle ore 19:00 al Forum di Assago. Clicca qui per acquistare i biglietti.

GLI ARBITRI – Saverio Lanzarini, Martino Galassi, Michele Catani.

COACH MARIO FIORETTI – “Affrontiamo una squadra competitiva come Trento in un momento di rinnovamento. Sono molto pericolosi in campo aperto e hanno tante opzioni in transizione. La nostra difesa sui blocchi sulla palla e in tutte le situazioni di uno contro uno sarà decisiva per contenere il loro tiro da tre punti e fare nostra la partita”.

Uff stampa Olimpia Milano