Milano-Venezia, la sala stampa: le parole di Repesa e De Raffaele

Milano-Venezia, la sala stampa: le parole di Repesa e De Raffaele

I due coach hanno analizzato nella conferenza post-gara la partita tra milanesi e veneziani, vinta ieri sera dai padroni di casa per 88-80

di Stefano Bartolotta

Jasmin Repesa (coach Milano): “Posso solo fare i complimenti alla mia squadra perché loro sono in forma, stanno meglio di noi, ma siamo riusciti a vincere e ribaltare la differenza canestri. Eravamo partiti bene poi abbiamo preso questo parzialone finendo il periodo con due falli. Ci hanno fatto male ma non ci siamo innervositi e nel secondo tempo abbiamo avuto energia anche se qualcuno era molto stanco come era normale che fosse per Sanders e Simon ad esempio. Ma Cinciarini e Hickman che hanno speso molto ultimamente hanno finito bene la gara ed era importante. Adesso possiamo programmare il futuro della stagione. Cinciarini è stato straordinario in difesa su Bramos e in attacco ha messo due canestri molto importanti. Tarczewski alcune cose le ha fatte bene. Altre meno perché è acerbo ma sono contento perché ha voglia e gioca per la squadra. Dobbiamo aiutarlo a crescere in fretta”

Walter De Raffaele (coach Venezia): “Complimenti a Milano che ha meritato di vincere. Noi molto consistenti in gran parte della sfida, sprecando un po’ in atacco nella ripresa. L’EA7 che gioca duro e in modo intenso per noi era un test importante, con alcune cose da affinare in termini di intesa ed equilibri con i nuovi acquisti, come Batista, che devono anche recuperare un po’ di condizione. Ci sono, comunque, anche indicazioni confortanti da questa partita, sulle quali lavoreremo già da domani. Nei playoff credo che potremo riavere Hagins, cosa che ci consentirà ancora maggior versatilità in ogni settore”.

Fonti: uff. stampa EA7 Emporio Armani Milano e sportando.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy