Palalido, capitolo “n-esimo”: si riparte nel giro di una settimana?

0

Ci siamo, o meglio ci ri-siamo. Altro giro…altra ripartenza. Dopo gli ultimi due stop, dovuti prima al ritrovamento di tracce di amianto, poi al dissesto economico-finanziario della società appaltatrice, ora possono (anzi, potrebbero, non si sa mai…) riprendere i lavori di costruzione del Palalido, come riporta oggi la Gazzetta dello Sport nella sua edizione lombarda.

In un incontro tra Chiara Bisconti, assessore allo sport per il Comune di Milano, e la MilanoSport, ossia la società che gestisce gli impianti sportivi del capoluogo meneghino, sarebbe intervenuto anche il Signor Mario Presta, titolare della EdilPresta, azienda del novarese (Cerano, per la precisione), che ultimamente avrebbe rilevato la ditta appaltatrice dei lavori del Palalido, ossia la General Construction Company, caduta come detto in una situazione di dissesto economico.

Dopo aver avuto tali rassicurazioni dall’EdilPresta, il Comune avrebbe aperto una nuova fonte di credito per proseguire e portare a termini i lavori, dopo aver ammonito vigorosamente la General Construction Company nel recente passato, proprio in virtù delle sue difficoltà.

La stessa Chiara Bisconti, inoltre, ha precisato che l’attuale accordo con l’EdilPresta prevede che i lavori riprendano nel giro di una settimana, mentre la speranza a questo punto (ennesima speranza, peraltro…) è che il nuovo impianto possa essere pronto entro l’autunno. Vanno ricordate inoltre due cose: il fatto che oltre all’Olimpia Milano parrebbe intenzionata a sfruttare il Palalido anche la PowerVolley Milano, squadra che anche il prossimo anno disputerà sicuramente la SuperLega di Pallavolo (maschile); ed un altro fatto, ossia le dichiarazioni seccate e decise (giustamente) del Gruppo Armani, dello scorso 3 Febbraio 2015, con le quali veniva stabilita l’intenzione di rimuovere l’eventuale sponsorizzazione dell’impianto, qualora quest’ultimo non dovesse essere pronto per Settembre 2015.