Pesaro-Cantù, la sala stampa: le parole di Galli e Sodini

0

Così l’allenatore della VL Massimo Galli commenta in sala stampa la sconfitta casalinga della sua squadra contro la Red October Cantù: “Vanno riconosciuti i grandi meriti di Cantù, che nel secondo quarto ha scavato il break decisivo, che non siamo riusciti più a recuperare. Mancano tre partite alla fine, dobbiamo continuare a crederci. Il problema fisico di Mika ha reso tutto ancora più difficile”, ha detto Galli.
m
“Ora tutto non dipende solo da noi, ma per conquistare la salvezza serve un atteggiamento diverso. Non siamo stati abbastanza aggressivi. Alcuni nostri giocatori sono in difficoltà, stiamo cercando di recuperarli. Non dobbiamo abbandonare la nave. Abbiamo perso contro una squadra superiore, peccato per aver sbagliato alcuni tiri aperti e affrettato alcune soluzioni. Poi era impossibile rientrare da -17”, ha concluso il coach biancorosso.
Parola al coach ospite Marco Sodini: “Queste sono le classiche partite problematiche da approcciare. La mia squadra ha affrontato un animale ferito, e andava affrontata con molta cautela. C’è stato un approccio corretto dei miei, abbiamo espresso grande energia nel secondo quarto. Essendo una squadra umorale, abbiamo perso attenzione nel secondo tempo, esprimendo meno fluidità del solito. Comunque la partita era chiusa al 35′, il recupero di Pesaro è dovuto anche alle rotazioni. Siamo sempre soggetti a cali di ritmo, ma in ogni caso normalmente produciamo una novantina di punti: per batterci bisogna segnarne di più, e questo non è facile”, ha detto coach Sodini.
Ufficio Stampa VL

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here