Pesaro, intervista doppia a Paul Eboua e Federico Miaschi

I due giovani compagni di squadra si raccontano.

di Alessandro Kokich

Sono due nuovi giocatori della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro 2019/2020. Sono giovani, coetanei e molto determinati. Scopriamo i due classe 2000 Paul Eboua e Federico Miaschi.

Chi è il tuo mito nello sport?

PAUL : Non ne ho uno in particolare.

FEDERICO : Sicuramente Lebron James, è il mio idolo da sempre, sono cresciuto ammirando le sue gesta e la sua mentalità.

Chi è il tuo mito nella vita?

PAUL : Mio padre, per l’energia che mi trasmette e soprattutto per la sua determinazione.

FEDERICO : La mia famiglia.

La vacanza ideale per te: dove e con chi?

PAUL : Devo pensarci su, ma direi al mare.

FEDERICO : Al mare, in compagnia di una ragazza.

Cosa conosci di Pesaro?

PAUL : Ah, conosco bene l’Arena, lo Smash, casa mia e i ristoranti.

FEDERICO : Ho imparato ad apprezzare molto fin da subito la Pizza Rossini. Come luoghi conosco bene il centro e il lungomare.

Di’ qualcosa in pesarese…

PAUL : Devo lavorarci, datemi ancora un po’ di tempo!

FEDERICO : Lo sto imparando pian piano, ma ho bisogno ancora di qualche settimana!

Se non fossi diventato un cestista, cosa avresti fatto nella vita?

PAUL : Probabilmente sarei rimasto in Camerun a studiare Scienze.

FEDERICO : Vorrei iscrivermi all’università, ma sono indeciso su quale facoltà scegliere. Tra un paio di mesi avrò le idee più chiare!

Cosa pensi di… Federico / Paul?

PAUL : È una bella persona, è divertente e mi aiuta sempre.

FEDERICO : È un bravo ragazzo e può diventare davvero forte lavorando su se stesso.

Il tuo genere musicale preferito?

PAUL : Hip – hop lento.

FEDERICO : Mi piace molto la musica commerciale.

Cosa fai durante le lunghe ore di viaggio quando vai a giocare in trasferta?

PAUL : Dato che mi sono iscritto a scuola guida, spesso studio in vista dell’esame per prendere la patente, altrimenti ascolto musica o guardo film, oltre a navigare su Internet.

FEDERICO : Guardo i film e le partite in compagnia di ‘Musso’.

 

 

 

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy