Pesaro-Venezia, Repesa: “Ci aspetta una partita difficile ma siamo un gruppo orgoglioso”

Queste le parole del coach pesarese, alla vigilia del match tra Carpegna Prosciutto e Umana, in diretta su RaiSport alle 20,45

di Alessandro Kokich

Secondo match casalingo consecutivo per la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro che nel posticipo della 18^ giornata di Serie A alla Vitrifrigo Arena affronterà l’Umana Reyer Venezia: palla a due in programma domenica alle 20:45 con diretta TV su Raisport + HD (canale 57 del digitale terrestre e 227 della piattaforma Sky), in streaming su RaiPlay ed Eurosport Player e con radiocronaca diretta su Radio Incontro Pesaro (FM 91.9 per Pesaro, 103 per Urbino e zone interne). A dirigere l’incontro saranno i signori Paternicò, Nicolini e Pepponi.

“La settimana di lavoro è andata bene, Tambone è rientrato stamattina dopo essere risultato finalmente negativo al test anti Covid. Massenat ha iniziato il percorso di riabilitazione e sta lavorando con i fisioterapisti ma l’importante è che stia bene a livello di condizione fisica quando tornerà ad allenarsi. Gerald Robinson sarà con noi fino al 15 febbraio e le voci di mercato che sento circolare non aiutano la società. Noi dobbiamo essere orgogliosi del lavoro che stiamo facendo, restando con i piedi per terra e modesti. Prendere un giocatore per mandarne uno in tribuna non rientra nei nostri programmi. Gerald è cresciuto davvero tanto in questo mese insieme a noi, con lui sono stato molto chiaro. È un giocatore di qualità, si è accorto di aver sbagliato qualcosa nelle scorse settimane e sta dando un grande contributo alla squadra. Non possiamo prolungare il suo contratto perché al rientro di Massenat saremmo costretti a mandare uno straniero in tribuna”.

“Domani sera affronteremo Venezia – ha proseguito Coach Repesa – sarà veramente dura: daremo tutto quello che abbiamo per competere contro una squadra di vertice e molto lunga che può vantare ben otto stranieri. Sono in grande crescita ma il nostro gruppo è molto orgoglioso e sarà una sfida difficile ma al tempo stesso bella. Sulla carta sono strafavoriti ma sarà il campo a dare il verdetto finale. Dovremo fare grande attenzione ad Austin Daye, uno dei massimi talenti a livello europeo in grado di giocare sia pick and roll che spalle a canestro senza tralasciare ovviamente il suo tiro da tre punti. È molto difficile trovare un giocatore così forte e completo”.

“Io sto molto bene a Pesaro, sono soddisfatto, la gente e la squadra mi seguono. Possiamo sempre fare meglio, per me è un piacere far parte di questa società e avverto il grande entusiasmo che si respira in questo periodo”, ha concluso l’allenatore della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro.

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Pesaro, 30/01/2021

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy