Pianigiani post G2: “15 tiri liberi di differenza mi sembrano tanti in una gara come questa”

Pianigiani post G2: “15 tiri liberi di differenza mi sembrano tanti in una gara come questa”

Le parole di Pianigiani dopo gara-2

di La Redazione

Coach Simone Pianigiani così ha commentato gara 2: “Ovviamente siamo dispiaciuti. Credo che avessimo prodotto tanto come energia, spaziatura e intensità. La chiave credo siano stati i 13 minuti di Tarczewski che è un giocatore fondamentale per noi. Ha il plus/minus più alto del campionato e ci dava anche stasera presenza, difesa, rimbalzi d’attacco. Poi a questo si è aggiunto il quinto fallo di Burns e l’abbiamo pagato. Chiaro che dovevamo avere il cinismo di chiuderla, sarebbe bastato un fallo, invece  Spissu è scappato ed è stato fatale. Nella rimonta del quarto periodo abbiamo sbagliato gli unici tre tiri liberi della gara. Anche i 15 tiri liberi di differenza mi sembrano tanti in una gara come questa. Specie i 13 del terzo quarto quando in attacco avevano prodotto poco. Mi spiace, ma non so cosa dire su questo. Ci sono state situazioni giudicate in modo diverso. Dobbiamo essere più bravi a farli vedere quei falli. Loro giocavano per buttare fuori i nostri lunghi ma noi avevamo lavorato bene per evitarlo. Poi ironicamente quando dovevamo spendere un fallo davvero non l’abbiamo speso. Dobbiamo ripulire la mente e pensare solo alla prossima partita e vincere quella. È chiaro che adesso sembra che tutto vada al contrario e i giocatori in questi momenti stigmatizzano. Non dobbiamo pensare a quello che è successo, ma che abbiamo una partita da giocare e dobbiamo vincere quella. Con Mike abbiamo giocato un jolly, ma dovevamo restituire leadership al nostro giocatore guida”.

 

 

Uff.stampa Olimpia Milano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy