Pistoia, la carica di Ogbeide: “In pochi giorni abbiamo già creato un bel gruppo”

0
Luca Castellani/FotoCastellani

Iniziano le presentazioni ufficiali alla stampa dei nuovi giocatori arrivati all’Estra Pistoia Basket 2000 per affrontare l’avventura in Lba. Oggi, giovedì 31 agosto, è toccato al pivot biancorosso Derek Ogbeide, pronto per il debutto in Serie A dopo aver giocato un’ottima stagione lo scorso anno a Rimini, avversario di Pistoia in A2.

Conferenza stampa powered by Estra, il title sponsor biancorosso, al fianco della nostra società per questa importante avventura con investimenti di spessore e volontà di farsi conoscere al meglio sul territorio.

“Dopo l’annuncio del Title Sponsor da parte di Estra dell’A.S. Pistoia Basket 2000, che si appresta ad affrontare il ritorno nel massimo campionato italiano di pallacanestro – dichiara il Presidente di Estra, Francesco Macrì – oggi siamo orgogliosi di presentare il primo acquisto statunitense della stagione da parte della società. Diamo il benvenuto a Derek Ogbeide, pivot che gode di un bel profilo tecnico, ha maturato un’esperienza importante all’estero e poi nel campionato italiano. Siamo certi che ci darà delle soddisfazioni e che potrà rappresentare un perno per tutta la squadra”.


LA PAROLA A DEREK. Quello che i tifosi vogliono sapere sono le sue condizioni di salute dopo l’infortunio ad una spalla che gli ha fatto saltare l’ultima fase dello scorso campionato di A2. “Il problema che c’è stato alla spalla nella passata stagione è oramai passato – afferma il numero 34 di Estra Pistoia Basket – e direi che sono rientrato quasi al 100% della condizione: per questo sono molto contento. Sul primo impatto con la nuova realtà, devo dire che mi piace molto Pistoia e la sua gente perché ho subito trovato persone molto accoglienti. Per la squadra, invece, devo dire che ci sentiamo bene insieme e stiamo creando un bel gruppo anche in maniera più veloce rispetto a quello che mi aspettavo: questo è sicuramente un aspetto importante in vista dell’inizio del campionato”.

Dopo altre esperienze in giro per l’Europa e in A2 a Rimini, è il momento del debutto in A con un ruolo preciso in campo e nello spogliatoio. “Sono senz’altro emozionato al debutto in A1 – aggiunge – penso che potrò muovermi al meglio sia in attacco che in difesa ma, soprattutto, dare anche un po’ di leadership nello spogliatoio: mi sento pronto. In questi primi allenamenti il coach mi ha chiesto esattamente quello che penso di poter dare alla squadra, mi sembra che andiamo molto d’accordo e vediamo le cose allo stesso modo: sia in attacco che in difesa, ciò che si aspetta lui è lo stesso mio obiettivo ed è quello che voglio dare alla squadra e anche dentro lo spogliatoio”.

Infine una curiosità sui suoi primi giorni a Pistoia, non solo da giocatore. “Per ora ho visto prevalentemente luoghi, strade e curiosità della città con la mia auto – conclude Ogbeide – però appena ho saputo, nei giorni scorsi, che qui ha giocato Joe Bryant ed è cresciuto Kobe, ho voluto visitare immediatamente il campino a Cireglio dove si allenava da piccolo e sono rimasto davvero colpito ed emozionato”.

UFF.STAMPA PISTOIA BASKET