Pistoia riparte da Della Rosa, cuore biancorosso con ambizioni da leader

Pistoia riparte da Della Rosa, cuore biancorosso con ambizioni da leader

Presentato alla stampa nella sede di Chianti Banca, Gianluca Della Rosa è la prima riconferma per la stagione 2018/19.

di La Redazione

Il Pistoia Basket comincia a tuffarsi nella stagione sportiva 2018/19, con la sede dello sponsor ChiantiBanca che nel pomeriggio di oggi ha fatto da scenario alla presentazione del primo tassello che andrà a comporre il roster affidato a coach Alessandro Ramagli.

Gianluca Della Rosa, pistoiese doc e reduce da un’annata decisamente positiva al suo esordio nella massima serie del basket italiano, è stato così salutato da Michele Stilli: “Presentiamo un giocatore che conosciamo molto bene, sia sotto l’aspetto sportivo che per quanto riguarda il profilo umano. Gianluca è un prodotto del vivaio del Pistoia Basket e fa da sempre parte di questa famiglia, ed è uno dei pochi playmaker di stampo ‘classico’ rimasti in circolazione. Siamo contenti di averlo confermato, perché oltre a conoscere le sue doti da uomo spogliatoio abbiamo visto la scorsa stagione che è stato capace di poter giocare minuti importanti in uscita dalla panchina”.

“Ringrazio Michele per le belle parole -ha esordito un emozionato Della Rosa- e ci tengo a dire che sono molto contento di essere rimasto qua. Ho sperato di ripartire da qui fin dal termine dello scorso campionato e sono felice che la società e il nuovo coach continuino a credere in me. Quello che mi aspetta sarà un anno di conferma: nella passata stagione ero l’ultimo arrivato e pochi mi conoscevano, quindi potevo godere di qualche libertà in più da parte degli avversari. Quest’anno invece sarà ancora più duro, perché sarò chiamato a dimostrare di essere degno di poter giocare ai massimi livelli del basket italiano, e darò tutto me stesso per riuscirci”.

Il playmaker classe ’96 è chiamato a guidare una panchina tutta italiana, dall’età media verdissima: “So che la nostra sarà una panchina molto giovane -sorride Della Rosa- considerando che probabilmente sarò il secondo fra i più anziani del gruppo italiano. Se però c’è una cosa che so fare è trasmettere la mia personalità e il mio entusiasmo ai compagni: sarà un onore e un privilegio provare ad essere un leader nel nostro spogliatoio, e parto avvantaggiato perché conosco già quasi tutti i ragazzi italiani, in particolare Luca Severini, col quale ho già giocato e con cui mi sento tutti i giorni. Sono pronto a fare il massimo per cercare di amalgamare subito il gruppo, portando in dote la mia esperienza maturata nell’ultima stagione. Il ruolo di capitano? Dipenderà dall’allenatore e dalla società, non spetta assolutamente a me dirlo”.

Della Rosa spende parole importanti anche riguardo al nuovo coach, Alessandro Ramagli: “Il coach mi ha fatto un’ottima impressione, lo conoscevo per averlo affrontato da avversario e ho già avuto modo di parlare e di confrontarmi con lui. Mi ha spiegato un po’ di dinamiche per il prossimo anno, interessanti e positive sia per me che per tutta la squadra; è una persona che ama parlare coi suoi giocatori e già questa è una dote molto importante e che ci aiuterà a creare fin da subito un buon gruppo”.

In chiusura, Michele Stilli viene chiamato nuovamente in causa per i prossimi movimenti di mercato: “Manca ancora un tassello tra gli italiani, un decimo uomo che con tutta probabilità sarà un altro profilo giovane e di prospettiva. Sistemata la panchina, che sarà come detto giovane e tutta italiana, passeremo poi al quintetto titolare che, salvo stravolgimenti, sarà composto da cinque giocatori stranieri. Cercheremo di costruirlo cercando il giusto mix tra veterani e qualche scommessa, ben sapendo che i giocatori di esperienza e di valore sono quelli più appetiti e, di conseguenza, più costosi. Sotto questo aspetto -conclude Stilli- siamo ancora in una fase di scrematura: stiamo verificando disponibilità e costo di tanti nomi, con una rosa di candidati ancora molta ampia vista la grande disponibilità di giocatori sul mercato”.

Fonte: Ufficio Stampa Pistoia Basket 2000

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy