Presentata in Campidoglio l’Acea Virtus Roma stagione 2013-14

0

Nella suggestiva location della Sala delle Bandiere in Campidoglio è stata presentata questa mattina la nuova Virtus Roma ancora targata Acea. Alla presenza dell’Assessore alla “Qualità della vita, sport e Benessere” di Roma Capitale Luca Pancalli, del presidente della Virtus Claudio Toti, del presidente di Acea Giancarlo Cremonesi, dell’amministratore delegato di Acea Paolo Gallo, del responsabile Joma per l’Italia Mirko Annibale e dell’assessore ai

«Per la città di Roma è importante avere una squadra come la Virtus – ha esordito l’Assessore Luca Pancalli -, capace di unire passione e tifo come nella scorsa stagione, che uniti ai risultati in bacheca fanno di questa società una parte importante della storia della città. L’augurio è di unirci attorno al cuore della Virtus in un Palazzetto caratterizzato da un tifo virtuoso. Siamo grati a tutti i protagonisti, dai dirigenti ai giocatori passando per lo staff, per quello che ha fatto e che farà. Auguro il mio più grande in bocca al lupo per questa nuova stagione».

Il presidente Claudio Toti ha proseguito parlando dell’imminente annata: «Il risultato dello scorso anno è stato raggiunto lavorando bene e in maniera costruttiva, da questo siamo ripartiti per pianificare la nuova stagione. E’ cambiato qualcosa, ma il lavoro fatto in estate può rappresentare una base importante, fermo restando che per parlare di obiettivi bisogna aspettare di vedere le altre squadre. Quello che dobbiamo cercare di ottenere è di avvicinare la gente a questo sport: avere il supporto del pubblico e dei tifosi è fondamentale, il tifo deve essere corretto per fare del basket uno sport d’elite. Ringrazio il sindaco Marino per l’ospitalità in una location come quella della Sala delle Bandiere».

Queste le parole dell’head coach Luca Dalmonte: «Arrivando a Roma ho provato sensazioni molteplici: il risultato sportivo dello scorso anno e la situazione di emozione e partecipazione che ne derivano sono un’eredita pesante, ma vogliamo viverla nel modo giusto lavorando in maniera seria e professionale. Voglio ringraziare la squadra, stiamo cercando di costruire un sistema e un’identità comune per diventare un gruppo. Il campionato è alle porte, continueremo a lavorare in questa direzione, in modo che il pubblico possa riconoscersi sia nell’organizzazione in campo che nelle emozioni trasmesse e vissute dalla squadra. Il risultato conta, ma senza passione ed emozione finisci per venire penalizzato. Dovremo affrontare ogni partita come un’occasione da non sprecare sia in campionato che in coppa».

Il presidente di Acea Giancarlo Cremonesi ha parlato del legame tra Acea e Virtus Roma: «Stare vicino a una squadra che sta nel cuore dei romani non è solo bello ed esaltante per Acea, ma anche un dovere civile. Acea fornisce acqua ed elettricità alla città di Roma da oltre cento anni e deve avere connubi con le realtà importanti della città, come la Virtus. Lo scorso anno nei volti di tutte le età incontrati intorno al Palazzetto ho avuto la conferma dell’importanza della Virtus e della nostra alleanza».

«Gli ultimi playoff – ha proseguito Paolo Gallo, amministratore delegato di Acea – sono stati un momento di grande emozione. Quest’anno oltre alla sponsorizzazione della squadra stiamo preparando un intervento sul Palazzetto dello Sport: Acea, infatti, non si occupa solo di illuminazione pubblica ma anche di illuminazione artistica e sta studiando con la Virtus un progetto volto alla valorizzazione sia interna che esterna del Palazzetto».

Il responsabile di Joma per l’Italia Mirko Annibale ha parlato del nuovo legame con l’Acea Virtus Roma: Per una multinazionale come Joma la scelta di entrare nel basket con la Virtus è stata una grande occasione, dato il valore tecnico di una squadra storicamente importante e che rappresenta la Capitale».

Al termine della conferenza stampa sono state presentate le nuove maglie Joma per la stagione 2013-14: la casacca casalinga è bianca mentre la seconda maglia è blu, entrambe con finiture in rosse e gialle.