Reggio Emilia, finisce in parità il test con la Vanoli Cremona

Reggio Emilia, finisce in parità il test con la Vanoli Cremona

VANOLI CREMONA – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 79-79

di La Redazione

VANOLI CREMONA – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 79-79 (19-17, 28-19, 16-23, 16-20)

Vanoli: Saunders 9, Sacchetti ne, Feraboli ne, Gazzotti 12, Diener ne, Ruzzier 10, Mathiang 4, Stojanovic 17, Crawford 16, Aldridge 11. Allenatore: Sacchetti.

Grissin Bon: Mussini 14, Allen 11, Dixon 9, Candi 9, Richard ne, Aguilar 11, Gaspardo 9, Vigori ne, Cervi 10, Ortner 6, Llompart, De Vico ne. Allenatore: Pillastrini.

Arbitri: Corbari e Bosini.

Al PalaRadi di Cremona, davanti a qualche centinaio di appassionati, la Grissin Bon Reggio Emilia e la Vanoli Cremona, fresca della vittoria nella Final Eight di Coppa Italia a Firenze, si sono affrontati in uno scrimmage amichevole dove il punteggio è stato azzerato al termine di ogni singolo quarto.

Diverse le assenze da una parte e dall’altra: ai box Ricci e Diener per la squadra di Sacchetti, mentre i biancorossi hanno dovuto fare a meno di De Vico, ancora in recupero dal problema alla schiena che lo ha tenuto ai box contro Cantù, e di Patrick Richard, tenuto precauzionalmente a riposo per un affaticamento muscolare.

Alla fine è una parità in tutti i sensi: sia nel computo dei quarti (i primi due per Cremona, gli ultimi due per la Grissin Bon), sia nella somma del punteggio, cioè 79-79.

Nella prima metà di gara la Vanoli, con fiducia e grande consapevolezza nei propri mezzi, ha martellato con continuità la retina reggiana soprattutto dalla lunga distanza (9/14 da 3 all’intervallo lungo).

Per i biancorossi invece le buone notizie sono arrivate soprattutto nella seconda parte del match, quando la formazione di coach Pillastrini ha notevolmente aumentato l’intensità difensiva (31 punti subiti in 20 minuti) e di conseguenza preso fiducia anche nella metà campo d’attacco (43 segnati).

A livello individuale, top scorer biancorosso Federico Mussini, che ha chiuso con 14 punti con 4/5 dalla lunga distanza e 4 assist; in doppia cifra anche Allen, Aguilar e Cervi (5/7 dal campo e 6 rimbalzi). In crescita anche l’ultimo arrivato Dixon che, dopo un inizio con cattive percentuali, si è sbloccato nel finale chiudendo con 9 punti e 6 assist.

Gaia Spallanzani
Responsabile Relazioni Esterne e Ufficio Stampa
Pallacanestro Reggiana Srl

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy