Reyer Venezia, parola a Wiltjer: “Sono contentissimo dell’organizzazione della Reyer. Cerco di portare energia dalla panchina”

0

Le parole dell’ala USA dopo la netta vittoria orogranata su Pistoia con vista Final Eight di Coppa Italia

“Sapevamo che contro Pistoia per noi era una partita molto importante. In casa da loro abbiamo giocato male e perso altrettanto male. Dovevamo fare un salto di qualità per tornare alla vittoria dopo il ko con Reggio Emilia”.

Wiltjer in avvio di secondo quarto ha segnato 12 punti in fila spaccando in due ulteriormente la partita.

“Ho giocato una buona partita mi sentivo fresco, ho giocato minuti efficienti. Sono riuscito a portare energia dalla panchina”.
Adesso troverete ancora Pistoia in una partita secca.

“È sempre difficile battere la stessa squadra giocando bene per due volte consecutive. Studieremo di nuovo la partita e proveremo a fare meglio quello che magari non siamo riusciti a fare alla perfezione. Dobbiamo continuare sulla falsa riga su quello che abbiamo proposto oggi”.

Come si trova qui a Venezia. E cosa pensa del nostro campionato?

“Amo Venezia è un posto meraviglioso. Sono contentissimo dell’organizzazione della Reyer che è altrettanto meraviglioso. Io e la mia famiglia qui stiamo benissimo. Per quanto riguardarla il campionato, questa è una lega molto difficile. Lo dimostrano i risultati, dove tutte le partite sono complicate e vanno giocate con grande impegno, facendosi trovare sempre pronti. Sono davvero entusiasta di essere qui in Italia”.

State costruendo la giusta mentalità per affrontare i momenti decisivi della stagione?

“Questo è un momento molto importante per noi. Stiamo costruendo la giusta mentalità in allenamento e in partita, dove lavoriamo molto duro. Dobbiamo continuare in questo modo cavalcando l’inerzia positiva”.