Road to LBA Supercoppa F4 – Olimpia Milano vs Umana Reyer Venezia

Road to LBA Supercoppa F4 – Olimpia Milano vs Umana Reyer Venezia

La prima semifinale vedrà Milano contro Venezia, aspettando poi la seconda semifinale tra Virtus Bologna e Dinamo Sassari.

di La Redazione

 OLIMPIA MILANO 1936 

Gettyimages

QUINTETTO: Delaney, Punter, Datome, Brooks, Tarczewski

PANCHINA: Rodriguez, Moretti, Cinciarini, Roll, Moraschini, Shields, Micov, LeDay, Hines, Biligha. All.re Ettore Messina

PUNTI DI FORZA: Milano ha impressionato su entrambi i lati del campo, sia quando ha affrontato squadre di Serie A in partite ufficiali, che avversari di EuroLega in amichevole. Certo, la squadra non riesce ancora a dare il meglio di sé per 40’, ma è assolutamente normale in questa fase della stagione, e quando gli uomini di Messina spingono sull’acceleratore, sfruttano soprattutto una notevole versatilità di soluzioni offensive e difensive. Grazie a essa, gli avversari non riescono mai davvero a capire come disporsi al meglio tatticamente, i biancorossi possono leggere facilmente la situazione e trovare sempre un modo per avvantaggiarsene. Intelligenza cestistica e affiatamento di gruppo sono quindi, fattori importanti e finora, la squadra ha dimostrato di averne in quantità. Certo, in questo weekend bolognese c’è il meglio della Serie A, ma la Milano che si è vista finora ha tutte le carte in regola per imporsi con autorevolezza in questa Supercoppa LBA F4.

PUNTI DI DEBOLEZZA: come detto appena sopra, la squadra si concede sempre qualche pausa, che può prolungarsi anche per diversi minuti e certamente non potrà permetterselo contro Venezia e contro la vincente tra Virtus e Sassari. Inoltre, l’attacco sembra girare molto meglio quando in campo c’è un 5 di ruolo, ma per come è strutturato il roster, non sempre questo sarà possibile, e quelli potrebbero essere i minuti nei quali un avversario di livello può provare a mettere Milano in difficoltà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy